Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

a3-23a h-24 sbb s-01 ss17 100

Anche Ponza con S. Silverio sarà alla parata del Columbus Day

Condividi questo articolo

di Rosanna Contesan-silverio-quinta-strada-3-copy

 

Quest’anno anche i ponzesi parteciperanno, con la statua di S. Silverio, alla sfilata del Columbus Day che si svolgerà il 13 ottobre sulla Fifth Avenue a New York.

26710322_columbus-day-new-york-4

Il Columbus Day è una festa tutta italo-americana che nasce dall’orgoglio dei discendenti degli immigrati italiani per il contributo che hanno dato e dànno alla grandezza della nazione americana ed è connessa alla scoperta dell’America fatta da Cristoforo Colombo il 12 ottobre 1492.

E’ questa una ricorrenza spesso contestata per due motivi diversi: c’è chi dice che già altri, i Vichinghi, erano arrivati in America 500 anni prima di Colombo e c’è chi pensa che questa scoperta abbia avuto come conseguenza la distruzione dei popoli amerindi e, pertanto, non possa essere occasione di festa.

Queste obiezioni sono di molto successive all’origine della festa che risale nelle sue prime forme al 1869 nella città di S. Francisco, seguita a ruota da New York per assurgere nel 1937 a festa nazionale per volontà del presidente T. D. Roosvelt. Così, anche le obiezioni più motivate si scontrano contro delle macchine organizzative molto potenti che ogni secondo lunedì di ottobre – nel 1971 fu deciso che dovesse essere questo il giorno della festa – mettono in moto complessivamente centinaia di migliaia di persone e rilevanti investimenti per i festeggiamenti che si svolgono in tutto il paese.

ColumbusDayParade_V2_460x2859917

Ad organizzare le celebrazioni a New York, come la messa, la deposizione della corona di fiori, la parata, è la Columbus Citizen Foundation, un’organizzazione senza scopo di lucro che offre occasione di miglioramento sociale a studenti italo-americani meritevoli attraverso borse di studio e finanziamenti per la ricerca, un’organizzazione molto importante che, anno dopo anno, è riuscita a coinvolgere un numero molto elevato di persone provenienti dai diversi Stati americani e dall’Italia.

26710322_columbus-day-new-york-2

Quest’anno sono previsti 35 mila partecipanti alla parata sulla Fifth Avenue, mentre gli spettatori saranno circa un milione.

Ad inserire i ponzesi nel corteo è stata la Società S. Silverio Shrine, nata tra i ponzesi del Bronx “per preservare un pezzo del nostro patrimonio italiano negli Stati Uniti” di cui è parte fondamentale la devozione a S. Silverio. Aveva la sua sede nella piccola chiesa della Madonna della Pietà, costruita nel 1954 in Morris Avenue (come ha scritto Paolo Iannuccelli qui), ma adesso è nel Santuario dedicato a San Silverio, che è stato costruito a Dover Plains, una località distante una mezz’ora circa di auto dal Bronx.

dover-entrata

Lì, dal 1964, nel corso dell’anno si svolgono molte feste religiose (in onore di S. Giuseppe, Padre Pio, Madonna Assunta ecc) che vedono la partecipazione di tanti italiani provenienti dai diversi stati americani e dal Canada; ma naturalmente la festa più grande è quella di S. Silverio, a giugno, che attira circa un migliaio di persone.

area picnic

A Dover Plains non c’è solo la chiesa, ma ci sono anche campi da tennis e baseball, piscina, parco giochi per bimbi, area di picnic ed alloggi per ospitare 1500 persone così che si offre a chi arriva, oltre che la possibilità di praticare il culto religioso, anche un’accoglienza da vacanza che consente di vivere il periodo di permanenza come momento di incontro e conoscenza con persone provenienti dallo stesso paese, ma sparpagliati sul suolo americano. Ovviamente ci sono sale per organizzare meeting e cene che servono a raccogliere fondi che il Santuario utilizza per il suo funzionamento e per beneficenza.

san-silverio-parade.italian-copy

 

Locandina in italiano (cliccare per ingrandire)

La stessa partecipazione alla parata del Columbus Day è occasione di raccolta fondi, visto che nell’invito è incluso la donazione di 10 $ a persona.

Considerata la distanza di Dover Plains da Manhattan, dove è la Fifth Avenue, la statua del santo che parteciperà alla sfilata sarà quella più antica che si trova nella chiesa della Madonna della Pietà (Lady of Pity Church) in Morris Avenue.

Our Lady of Pity Church

Come dice la locandina, madrina della comunità ponzese-americana sarà Francesca Alderisi, conduttrice dal 2000 di Sportello Italia, la trasmissione che si rivolge agli emigrati italiani di tutto il mondo.

francescaalderisi

Chi volesse seguire la sfilata si può collegare a facebook o al sito http://www.sansilverioshrine.org/

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.