Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

v4-3 v4-7a vb-24a sh ss12 109

Epicrisi 301. Vediamoci un po’… da lontano

di Giuseppe Mazzella

Forse siamo troppo immersi nel nostro quotidiano, stretti tra contingenze ed emergenze, non solo Covid, per avere quella calma necessaria per riflettere e valutare i problemi della nostra isola. A questo proposito arrivano i contributi, per nostra fortuna, da chi, magari, pur non essendo ponzese e vivendone lontano, . . . →: Epicrisi 301. Vediamoci un po’… da lontano

Epicrisi 298. Zigzagando tra le notizie

di Rosanna Conte

.

L’arrivo dell’autunno si è presentato a Ponza con una classica tempesta che in un batter d’occhio ha trasformato il paesaggio del porto. Dei pontili, quasi tutti smontati è rimasto solo qualche impalco fisso; sono scomparse precipitosamente, in vista dei preannunciati temporali, molte barche all’ancora, mentre bar, ristoranti e . . . →: Epicrisi 298. Zigzagando tra le notizie

Epicrisi 297. Cambiare tutto per non cambiare niente

di Sandro Vitiello

.

“Avevo tre cose contro di me. Primo: ero un’ebrea. Secondo: ero una donna. Ma la cosa peggiore era la terza: avevo un figlio di quattro anni”. Negli Stati Uniti d’America è morta ieri Ruth Bader Ginsburg, professoressa di diritto, avvocata ed attivista per la difesa dei . . . →: Epicrisi 297. Cambiare tutto per non cambiare niente

Epicrisi 295. Mi chiudo come un riccio

di Sandro Russo

 .

“Si nasce sempre sotto il segno sbagliato e stare al mondo in modo dignitoso vuol dire correggere giorno per giorno il proprio oroscopo (Umberto Eco)

Alcune frasi si incidono nella memoria, anche inconsapevolmente, per poi venire fuori quando meno te le aspetti (…oppure anche quando è . . . →: Epicrisi 295. Mi chiudo come un riccio

Epicrisi 290. E siamo ancora qua

di Sandro Vitiello

.

A Ponza il caldo è di casa nella bella stagione e, per fortuna, non solo in quella. Ma a qualcuno il caldo di Ponza fa male.

La nostra isola ha ospitato per tanto tempo Sang’ ‘e retunne… ma chillu disgrazziate chissà addo’ he ghiut’ a sbatte. In compenso adesso . . . →: Epicrisi 290. E siamo ancora qua

Epicrisi 289. Il vento ci porterà via se non ci teniamo per mano (metaforicamente)

di Enzo di Giovanni

.

Avevo quasi dimenticato Le vent nous portera, e la terribile vicenda umana che inevitabilmente si collega al brano e al suo autore. Non è un caso: l’oblio, che comunque appartiene alla storia dell’uomo, copre più velocemente ciò che preferiamo dimenticare. E di questa estate, così fuori . . . →: Epicrisi 289. Il vento ci porterà via se non ci teniamo per mano (metaforicamente)

Epicrisi 288. Un giorno dopo l’altro…

di Sandro Russo

 

Un giorno dopo l’altro / la vita se ne va…/ e la speranza ormai / è un’abitudine (L. Tenco)

Così cantava Tenco che su pessimismo e tristezza la sapeva lunga… E così ho titolato io questa epicrisi settimanale, non tanto perché sia un tratto caratteriale dell’estensore, tutt’altro, ma . . . →: Epicrisi 288. Un giorno dopo l’altro…