Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0033-033 a3-22a de-vito-01 40 39 giovanni-darco-1973

‘Rimpastino’ in Giunta

Condividi questo articolo

di Piero Vigorelli

Municipio. Orologio

 

L’anno scorso avevo chiesto a Renato Grassucci, dottore commercialista di grande esperienza e competenza, di fare il sacrificio di accettare il gravoso incarico di Assessore al Bilancio per rimettere in sesto i disastrati conti comunali e consentire all’isola di programmare il suo futuro con serenità.

Renato aveva accettato e si è subito messo al lavoro, spesso trascurando i suoi impegni professionali come ho potuto più volte constatare, quando ci scambiavamo e-mail a notte inoltrata o lo trovavo inchiodato nei vari uffici istituzionali a Roma o a Latina per risolvere i tanti problemi economico-finanziari che questa Amministrazione ha ereditato.

Il risultato più appariscente di questo lavoro sono il bilancio consuntivo del 2012 già approvato dal Consiglio Comunale e il bilancio previsionale del 2013 che sarà approvato agli inizi del mese di luglio. Ho scritto “appariscente” perché spesso non si immagina quanto lavoro ci sia dietro il risultato che tutti possono leggere.

L’altro giorno Renato Grassucci ha però deciso di rassegnare le sue dimissioni perché “negli ultimi mesi è diventato per me sempre più problematico riuscire a conciliare gli impegni professionali con quello istituzionale”. E tuttavia, a conferma di quanto Renato sia persona perbene e orgogliosamente ponzese, ha confermato che continuerà a “offrire alla nostra isola la mia professionalità e la mia esperienza”.

Ho scritto a Renato un grande grazie: sei stato, sei e resti uno di noi.

Ieri in Giunta Comunale ho comunicato che nell’incarico di Assessore a Renato Grassucci subentra il consigliere comunale Franco Ambrosino, imprenditore turistico, che ha la delega in materia di Lavori Pubblici e che sicuramente continuerà a svolgere il grande lavoro che da un anno porta avanti con la massima dedizione.

La ragione di questa scelta è molto semplice: con il lavoro fatto da Renato e l’arrivo del nuovo responsabile del Bilancio e della Ragioneria, il dirigente della Provincia Francesco D’Elia, il settore è ormai in buona salute, mentre quello dei Lavori Pubblici deve avere un grande impulso.

 

Condividi questo articolo

1 commento per ‘Rimpastino’ in Giunta

  • Michele Rispoli

    Ieri il Sindaco ha voluto farci sapere che l’assessore Grassucci, per motivi, speriamo di lavoro, si è dovuto dimettere.
    Tanti giusti elogi, e se ho ben capito, sarà sostituito da Francesco Ambrosino, tanto, ora abbiamo un nuovo contabile, quindi le cose camminano da sole. Spero di aver capito bene, nel caso contrario mi scuso.
    A me dispiace delle dimissioni dell’assessore Grassucci, non perché siamo amici o parenti od altro, anzi, non ho alcun tipo di rapporto con lui.
    Mi dispiace perché è uscita dal coro l’unica persona che aveva capito “la barzelletta” (P.U.A.) e aveva votato contro, se ricordo bene.
    Io che sono rompiscatole per natura, mi chiedo: – Visto che il Sindaco ha tanto decantato il lavoro dell’Assessore, visto che i bilanci sono a posto e che ai primi di luglio sarà approvato anche il bilancio preventivo, visto che il grosso del lavoro ormai è stato fatto, proprio prima di raccogliere i frutti, si dimette?
    Vale a dire: corteggio una ragazza, regali, cene, fiori… poi quando finalmente è tutto pronto per l’assalto finale, chiamo un altro?
    Tanti auguri al neo assessore Ambrosino.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.