Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

e-12 mg pg ss04 21 sl372222

Al Santa Domitilla il primo degli Autori in programma

Condividi questo articolo

di Franco De Luca

Ieri sera 26 luglio, all’Hotel santa Domitilla nell’ambito della manifestazione “Ponza d’Autore” c’è stato un incontro col giornalista Gianluigi Nuzzi, che ha illustrato il suo recente libro “Sua Santità”.

Gli facevano da supporter lo storico Massimo Teodori, l’editorialista francese Philippe  Ridet e il giornalista David Parenzo.

Una vera deflagrazione concettuale provoca in noi italiani, brava gente per di più cattolica, l’affermazione documentata con sigilli pontifici, che la Chiesa cattolica è una organizzazione religiosa infarcita e resa marcia dalla sovrastruttura temporale che la supporta e la regola: ed è lo Stato Vaticano.

Non ci sono paratìe salvifiche: tutta la costruzione religiosa della chiesa – quella che si impernia sulle tre virtù teologali: Fede, Speranza e Carità, tutta questa costruzione, dico, che nei messaggi mediatici si ammanta di eroicità umana – è sorretta da una volontà che alimenta e aspira a strutture di potere.

Una sola immagine mi è rimasta, che si conforma agli stereotipi di cui ci nutriamo noi cattolici. Pisapia (sindaco di Milano) confessa a Nuzzi: – Nel recente incontro col papa a Milano mi hanno colpito i suoi occhi pieni di bontà”.

Un po’ poco, mi pare, per giustificare quello che la cronaca riferisce e la storia ci tramanda: il Vaticano, sede della Chiesa cattolica ha il potere come suo dio. Null’altro.

 

Una rassegna, quest’anno molto qualificata, quella che si svolgerà dal 27 luglio al 5 agosto al Santa Domitilla (leggi qui): personaggi illustri e di spessore.

“Ponza d’Autore” ci darà, nelle prossime sere, nuove e dirompenti emozioni, oltre che conoscenze.

 

Francesco De Luca

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.