Attualità

Notizia terribile. Ci ha lasciato Alessandro Tagliamonte

la Redazione

Si terribile, perché Alessandro se ne è andato, all’improvviso, stanotte mentre dormiva. Colpito da un infarto.
Aveva appena 53 anni.

Volontario della Protezione Civile, era tra gli uomini più capaci e disponibili del gruppo, come ci ricorda Sandro Romano che ne conosceva bene le qualità umane e operative.
Validissimo operatore antincendio, amava la fotografia e fare riprese con il drone: capacità e conoscenze che, condivise con l’amico Rossano Di Loreto, ha messo a disposizione della Protezione Civile fin da quando ne ha cominciato a far parte.

Due i modi di Alessandro per dimostrare l’amore per la sua isola: quello di proteggerla attraverso il volontariato e quello di esaltarne le bellezze attraverso la macchina fotografica e il drone.
Per onorarne il ricordo non troviamo modo migliore che proporre un bellissimo video realizzato nel 2015 attraverso il quale Alessandro, con l’occhio del drone e la sua sensibilità, ci fa viaggiare, accompagnati da una stupenda colonna sonora, lungo tutta l’isola, dal faro della Guardia a Punta Incenso.

Alessandro lascia nello sconforto la comunità isolana e i tanti amici della Protezione Civile cui era legato come ad una famiglia, ma soprattutto i fratelli Silverio e Pasquale cui vanno il pensiero, la vicinanza e le sentite condoglianze della Redazione di Ponzaracconta.

 

P.S. Al momento non sappiamo quando ci saranno i funerali. Appena ne avremo notizia ne sarà data comunicazione

L’ultimo saluto ad Alessandro è avvenuto oggi pomeriggio alle 15,00.
Lo ricordiamo ancora con questa foto inviataci dagli amici della Protezione Civile. Alessandro è quello a destra con il giubbotto arancione. Al suo fianco il collega Davide Vitiello, venuto a mancare in un incidente lo scorso anno

1 Comment

1 Comment

  1. la Redazione

    23 Gennaio 2022 at 21:12

    In calce all’articolo una foto inviataci dagli amici della Protezione Civile, oltre al bellissimo video, della durata di un’ora scarsa, di Ponza ripresa dal drone, realizzato da Alessandro nel 2015

È necessario effettuare il Login per commentare: Login

Leave a Reply

To Top