Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

d-05 foto-02 scotti-e-bis 114 la-spiaggia Spugne e astroides si contengono lo spazio

Il “beccaccino”

di Silverio Guarino
Snipe in navigazione

 

Era sempre lì, alla fonda, fermo ed in attesa di prendere il largo.
Era ormeggiato fra le barche da pesca e da diporto, per tutta la stagione estiva, lì nel porto, vicino alle “casse” delle pescherie, dove abitavano le aragoste prima di essere vendute (quando ancora la qualità dell’acqua del porto lo permetteva).

Era il “beccaccino”, una imbarcazione a vela di Carletto (Vitali o “di Napoli”, per distinguerlo dal Carletto Sandolo, figlio dell’avvocato Luigi).

Snipe. scafo

Un giorno un po’ ventoso, a fine estate, mi incontrò sul corso Pisacane e mi propose un giro con il suo “beccaccino”; sono sempre stato di grande taglia e il suo fisico super trasparente poteva confidare sulla mia tara per governare meglio la sua barca a vela.

E così, passando di barca in barca (non sono mai stato particolarmente agile), arrivammo al “beccaccino”; deriva abbassata, randa e fiocco in tiro (maestrale fresco), ed eccoci in mezzo al porto o poi verso Frontone, Piana Bianca e Core.

Quando la “refola” del maestrale, incuneandosi dal nord-ovest fino alla superficie del mare di faceva sentire di più, cazzavamo le vele e ci spostavamo col peso per controbilanciare il vento. E si filava una meraviglia.

Nel silenzio del mare ascoltavamo il fruscio delle onde e della prua che ne affettava le curve amiche.

E’ stata la prima ed unica volta che sono stato in barca a vela, su una minuscola barca a vela, il “beccaccino” di Carletto di Napoli.

 

 

Nota di Redazione
La Snipe (che in inglese significa appunto ‘beccaccino’, come l’uccello) è una imbarcazione a vela nata nel 1931 ad opera dello statunitense Bill Crosby (direttore della rivista The Rudder); rientra nella categoria internazionale denominata International Snipe Class.
Il piano velico prevede randa e fiocco, più il tangone per il fiocco nelle andature di lasco.

All'ormeggio

 

Il beccaccino (Gallinago gallinago) è un uccello che predilige gli ambienti palustri; ha un caratteristico volo di levata a zig zag

Beccaccino. Common snipe

2 commenti per Il “beccaccino”

  • Silverio Guarino

    L’ho ritrovato! L’ho ritrovato!

    “Il beccaccino” di Carletto di Napoli: in una foto trovata per caso nell’archivio di Ponzaracconta, foto identificata con la sigla u-03.jpg ( Ponza, Molo Borbonico “M.Musco”) e che prego caldamente la redazione di aggiungere a questo mio commento.
    Il beccaccino…ah! Il beccaccino.

  • la Redazione

    Caro Silverio, la foto che dici è introvabile con le coordinate che fornisci. Il sistema è un altro – valido per chiunque abbia visto scorrere le foto nella galleria di sin. in Frontespizio e non sa come cercarle.
    Siccome le varie raccolte di foto sono state caricate in blocchi all’inizio del sito, bisogna andare in Menu, alla voce ARTE, sotto-categoria FOTO. Compariranno 116 schermate reperibili dai quadratini in basso, giù giù in fondo.
    Bisogna richiamare dall’ultima schermata (di sette) in ordine di tempo e risalire… Cioè prima scorrere gli articoli al quadratino 116… poi 115, 114, e così via: Ponza antica… Paesaggi… Eventi… ecc.
    E’ più difficile spiegarlo che farlo.
    Auguri nella tua ricerca!

Devi essere collegato per poter inserire un commento.