Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

gennaro-di-fazio v3-12a m3-7a 106a 111 Astroides calycularis

Il mio contributo per i diecimila

di Franco Zecca

.

Ho recepito subito l’importanza dell’invito a scrivere un contributo ai festeggiamenti virtuali per aver raggiunto il numero di 10.000 articoli pubblicati sul sito. Quindi, con calma e riflessione, eccomi qui a redigere questo scritto. Proprio così, “scritto”, perché come dicevano gli antichi romani: “Verba volant, scripta manent”. Eppure, in quest’epoca di alta tecnologia, noi affidiamo i nostri pensieri, i nostri ricordi, a qualcosa che rimane nell’etere, e che tuttavia può essere sempre visualizzato. E’ così per il nostro sito: quando vuoi, se vuoi, puoi aprire lo scritto pubblicato, così come faresti per un libro poggiato nella tua biblioteca.

Sono molto contento e orgoglioso di far parte del gruppo di amici che collaborano affinché il sito Ponzaracconta resti vivo e attivo. Esso è come la ricetta di una pietanza, i cui ingredienti, sempre gli stessi, hanno la possibilità di espandersi, accrescerne la qualità, e raggiungere obiettivi da record. Ecco, io ho fornito, con modestia, e ancora fornirò per il futuro, un pizzico di “polvere di memoria”, l’ingrediente che, a noi ponzesi, ci fa sentire attaccati “all’amato scoglio” come una patella.

I miei ricordi di solito affiorano quando vedo una foto oppure leggo un articolo su un giornale, o magari ascolto una canzone, o al contrario c’è qualcuno che mi racconta un vecchio episodio della vita passata che avevo rimosso. E non è fantasia quello che riporto, ma realtà “vera”. Mi auguro che, proprio grazie a ciò che racconto, io possa essere ricordato in futuro.
Il fatto poi che i miei scritti mi abbiano fatto spesso entrare in contatto con vecchi amici che non vedevo da molto tempo, mi rende felice, e mi aiuta a trascorrere con maggiore serenità la mia ‘anzianità’. Conscio di aver vissuto una vita piena di belle soddisfazioni e di eventi sensazionali; di aver conosciuto persone molto importanti o comuni, ma tutte cariche di buoni sentimenti.

E la stessa cosa credo valga per molti miei coetanei, ai quali rivolgo questo invito: leggete e raccontate, non dimenticate le vostre origini. Ponzaracconta è lo specchio dei nostri pensieri, dei nostri ricordi, ma soprattutto dei nostri sentimenti.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.