Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

v6-2 l-01 49 73 250px-burkina_faso_orthographic_projection-svg_ sl372230

San Silverio dei Pescatori. Ultima domenica di febbraio Le Forna 2017

Condividi questo articolo

di Francesco De Luca

.

Mio padre ha radici dove voleva.
Vede il mare di faccia e irride, sputando, il vento che lo infastidisce.
Dalla poca terra tiene d’occhio la distesa del mare. Ne  vede i solchi tracciati dalle barche da pesca.
Sparute e avvilite ma boriose di contrastare il levante che toglie il fiato.
Poco pescato, poco guadagno.

Queste acque, ora esangui, hanno soddisfatto i nostri bisogni.

Dal mare venivano i proventi. I figli sognavano terre lontane e agi e modernità. Non tutti.
Quelli rimasti ancora guardano il mare come il cerchio nel quale cercare l’esaltazione della vita.

Occhi chiari. Nel chiaro della luce del mattino e la prua che spacca l’onda.
Tanto fluida che abbraccia tutto. Circuisce fino a togliere il respiro, ma colma di sé.

Null’altro.

E mio padre, ritto in faccia al mare, lo benedice. Nel mare l’esistenza. Da esso la sussistenza.
Con lui il riposo.

 

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.