Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

l-08_0 ambrosino-01 seb 103a 250px-burkina_faso_orthographic_projection-svg_ La tana dei re di triglie

Telenovela Laziomar forever

Condividi questo articolo

a cura della Redazione
Forever

.

La telenovela Laziomar continua. Abbiamo quasi perso il computo delle puntate, ma ciascuna ha il suo bel colpo di scena.
La sceneggiatura viene scritta giorno per giorno, tanto che ieri 24 ottobre sono stati pubblicati gli orari in vigore dal 24 ottobre al 15 novembre. Molti di voi si chiederanno come sia stato possibile, visto che neanche venti giorni fa erano stati comunicati degli orari fino al 30 ottobre. Ma chest’è!

Nella puntata di mercoledì abbiamo visto andare in cantiere il Monte Gargano: niente di preoccupante, aveva preso un tronco in un’elica ed è andato a sistemarsi due giorni a Napoli; il Salerno Jet avrebbe dovuto sopperire alle corse mancanti, ma le condizioni meteo marine hanno impedito ogni partenza.

Nella puntata di giovedì sera il Monte Gargano è tornato a Ponza.
Venerdì è stato il giorno dedicato alla crociera; dopo i malumori da parte di Ventotene, il Tetide ha eseguito una triangolazione per non scontentare più nessuno.
Circa due settimane fa si è svolta una riunione con i vertici Laziomar, i sindaci e i rappresentanti delle due isole.
Con il Quirino in cantiere per lavori, la Laziomar ha affittato il Don Francesco, Snav, per sopperire alla mancanza ed è stato destinato all’isola di Ventotene perché non idoneo ad attraccare alla banchina di Ponza.
Il Don Francesco può portare le macchine, ma non i mezzi pesanti; Ventotene ha la necessità di far arrivare quel tipo di mezzi sull’isola. Si parlava, allora, di far perdere a Ponza una corsa di nave, quella mattutina, in modo tale da mandare il Tetide a Ventotene. Tutti si aspettavano, almeno, un minimo di resoconto, invece niente; silenzio tombale.
Nulla è cambiato fino a questi giorni. La Laziomar voleva risolvere la situazione utilizzando il Carloforte, della Snip&Snap, con un preavviso pari a zero; ovviamente alla società ponzese l’accordo non conveniva e soprattutto il mezzo richiesto era in disarmo.

I Ventotenesi hanno resistito il più possibile, ma anche loro hanno necessità come noi, così oggi arriva il nuovo orario: lunedì e giovedì Ponza perde una corsa di nave sopperita da una seconda corsa di unità veloce che, naturalmente, se il tempo non sarà clemente salterà.

Orari

Lunedi:
da Ponza: 5:30 nave; Monte Gargano: 8:00
Da Formia: Monte Gargano ore 9.00 e 16:00; nave ore 17.30

Giovedì:
da Ponza nave ore 5:30, Monte Gargano ore 8:00, Salerno jet ore 14:30
Da Formia: Salerno jet ore 9.00, Monte Gargano ore 14.30, nave ore 17:30

Gli orari saranno in vigore fino al 15 novembre, ma tanto sappiamo che tutto è molto provvisorio. Il silenzio continua e ai ponzesi rimane la rinuncia, per ora temporanea, della nave al mattino (speriamo per pochissimo tempo) che può creare un precedente non di poco conto: la nave d’inverno è essenziale..!

Come in ogni telenovela che si rispetti le puntate vengono ‘proiettate’ giorno per giorno!

 

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.