Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

s-01 t3-7a mg ss26 81 96

Il comitato segreto

Condividi questo articolo

by Sang’ ’i  Retunne
Iacovitti.Qui

 

Sang’ ’i  Retunne – Ho saputo che sei partito. Addò vaie spertiann’?
Giggino – Mi tiene d’uocchie pure tu? N’abbasta muglieréme?

SR – È che tu, quando tutto va bene, fai ’nu muntòn’i ’uaie.
Gg – Shhh! Aggie partecipato a ’na riunione segreta a Formia.

SR – E te pareva? Cocc’atu casino. ’U ssolito tuie. Mò ti sei messo a fare il carbonaro.
Gg – Ma qua’ casino. E po’ i craùne nun c’entrano proprie. Stamm’ cercann’i fa’ coccosa pe’ll’isola: chell’ ca nun fai tu e chill’ comm’e te.

SR – A sì? E facite ’i cose segrete… pe’ ll’isola?
Gg – E pe’ forza! …Cu’ tutt’ ’sti traditure a doppia faccia che ce stann’, è l’unico modo.

SR – Per fare una riunione a Formia la cosa dev’essere veramente grave.
Gg – A ccà cu’ chi ’a faie? Ch’i rumeri?

SR – Ma famm’a capi’, non fare il misterioso cu’ mme: di cosa avete parlato?
Gg – Zi’ Michele m’aveva ditto si vuleve partecipa’ a ’sta riunione segreta pe’ prepara’ ’a uerra contr’a chisti ccà.

SR – E proprio a te ’u vene a dice? Tu non sei a favore ’i chisti ccà?
Gg – Ma penz’a te. E si po’ chist’i ccà perdene e chill’ati llà vencene? Io che fine faccio? Meglio sta’ sicuri: io l’appoggio a tuttu quante. Tanto a me che me costa?

SR – E sì, proprio così, che ti costa? Pover’a nnuie..! E allora?
Gg – Allora… accummenci’a riunione e subito parte ’a’ppicceche ’i ll’une cu’ll’ate: “chi te crid’ d’esse… nun si’ nisciune… Ie song’ megli’e te… ’A lanza toia fa schifo… N’è maie cumbinàt’ nient’i bbuone… È fatt’ fuie ’i meglio turisti… N’è maio accuòvet’ n’arcera… Nun si’ stat’ cazz’i fa manche ’nu cess’ abbusivo”…

SR – Tutto regolare. E sul piano politico?
Gg – Come no?  I proggètt’ d’a Merdéll’, ‘a tedesca… Farranno a Renato ’i Pasc’ presidente… Araparranno n’ambasciata a Palmarola… Spostano l’Europa in Cina… Inzomma… spieghi ad alto livello. Ie po’ nunn’è ca n’accapisco assaie.

SR – Ho capito, ma d’i fatti nuoste? I problemi ’i ccà? La portualità, le spiagge, i trasporti, la viabilità, le scuole, la disoccupazione e tutto il resto?
Gg – No. No! N’avimme tenute tiempe! Ce stevene cose cchiù ’mportande.

SR – E certo, cose più importanti! E cosa avete concluso?
Gg – Allora… Mentre steveme in piena discussione e Zi’ Michele steve chiavann’u bastone ’ncapa a Verucciell’, s’è aizzato uno vestuto da arabo e tutte quante se so’ state zitte.

SR – Azz! Colpo di scena. E chi era qualcuno degli Emirati ?
Gg – Nunn’u ssaccie: teneva ’nu turband’ tricolore ’ngapa, ’nu sigàrio ’mmocca e ’ll’uocchi’i pazzo: ha parlat’ in arabo cu’ppoco d’accento romano: “Uee cafoni ponzesi, ce sete caduti, drento ’a nassa! Mò ’o so chi sete …e so’ cazzi vostri!”

Venerdì pesce copia

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.