Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

h-24 ss09 cesto-aragoste gli-isolotti-del-gallo-la-gallina-il-pollastro veduta-2 sl372206

Il giorno dopo l’incontro su come sta cambiando il nostro mare

Condividi questo articolo

di Sandro Russo
Barracuda

.

La presentazione di Adriano Madonna – ieri sera, sabato 3 maggio – a Ponza nella sala Carlo Pisacane, ha costituito una bella esperienza e l’innesco per una quantità di pensieri che si sono smossi appena sotto il pelo dell’acqua e della coscienza.

La voce suadente e assertiva del nostro Biologo marino, le belle immagini del mondo sottomarino, i suggestivi intermezzi musicali di Franco & Nino hanno creato la giusta atmosfera per indurci al rilassamento, e all’empatia con un mondo che pensiamo di conoscere bene.
Ma il messaggio non è di quelli rassicuranti, che possiamo mettere tra parentesi e su cui cullarci inventando poesie su albe e tramonti marini.

C’era una volta un mondo isolano – o anche un mare – che possiamo dire, se non a misura d’uomo, almeno con cui l’uomo si poteva confrontare conoscendone le leggi fondamentali, le difficoltà e le insidie.
Il “piccolo mondo antico” che abbiamo riconosciuto dietro le (belle) parole delle canzoni di Franco e Nino, è quello dei nostri nonni e padri.

Ora, ad una velocità che supera la nostra  capacità di “adattamento” – per usare un termine molto usato nella trattazione – quel mondo sta cambiando e non ci fa piacere prenderne atto.

Non ci farà piacere approfondire i meccanismi del cambiamento e prendere atto delle responsabilita umane (come specie) che l’hanno determinato. Tanto più che le modifiche in atto di gran lunga travalicano le possibilità individuali e collettive di invertire il processo.
“Adattamento” è un termine che quando passa dal linguaggio della biologia al nostro vivere quotidiano, ci trasmette una sottile inquietudine e nessuna consolazione, ma neanche possiamo far finta di non aver sentito.

Pesce palla

 

Scorpion fish

 

Squalo

 

Alcune delle immagini mostrate durante la presentazione: dall’alto (e in copertina) Barracuda mediterranei; sotto Pesce palla mascherato; pesce scorpione o lion fish (Pterois volitans); squalo bianco

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.