Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

s-03 ss25 0011-0002-03 250px-uv-map i-veterani sl372202

Vi racconto i proverbi ponzesi (2)

di Francesco (Franco) De Luca

Icona_Proverbi 

A terra a maggio è arsa
pecché nun chiove ‘a marzo
e u sole stregne i surche
ind’ a na morsa.

Ma chello ca s’aspetta
è ancora chhiù cucente
pecché a staggiona bella
spacca a terra ‘i seccareccie.

Na chiuvuta a maggio
porta sullievo a terra,
addefresca i radice, sustene
i piantecelle.

Chesta è na lezzione ca ce
vene da i campagnuole:

tutto chello ca nun s’aspetta
e porta vantaggio
è comme n’ acqua
‘i maggio.

 

pioggia

 

Di seguito il proverbio detto con la voce di Franco
(clicca qui per ascoltare)

 

Devi essere collegato per poter inserire un commento.