Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0042-042 v2-21 58 67 88 Ctenoforo

I Cuochi del Lazio celebrano a Formia la Festa Nazionale

Condividi questo articolo

di Sergio Monforte

.

Lunedì 12 novembre, presso l’Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione “Angelo Celletti” di Formia, si rinnova uno dei più tradizionali ed attesi appuntamenti da tanti giovani, o già affermati chef del centro Italia: la “Festa Nazionale del Cuoco nel Lazio”, celebrata, appunto, in onore del Protettore della categoria, San Francesco Caracciolo.

L’evento, organizzato come sempre dalla F.I.C., Federazione Italiana Cuochi – Sezione di Latina, presieduta dal dinamico Prof. Luigi Lombardi, in collaborazione con l’Unione Regionale Cuochi del Lazio e con le Associazioni Provinciali Cuochi di Roma, Latina, Frosinone e Rieti, si propone, tra gli obiettivi prioritari, la valorizzazione delle risorse eno-gastronomiche locali e regionali, nonché di stimolare una sempre maggiore professionalità delle “berrette bianche”, evidenziandone il ruolo chiave nella moderna alimentazione.

In tale ottica, nell’ambito della manifestazione e nel corso della giornata di lunedì, avranno luogo altri rituali appuntamenti promossi ogni anno dalla FIC: la XXI edizione del concorso “I Piatti Tipici Pontini”; l’XI edizione del concorso regionale “La cucina laziale rivisitata in chiave moderna” e la XXIII edizione del Trofeo “Memorial Daniele Canali”, riservato ai ragazzi degli Istituti Alberghieri.

La premiazione della scorsa edizione

Nel pomeriggio, invece, un interessante convegno sul tema: “Il ruolo dello Chef nella promozione della corretta alimentazione” moderato dalla giornalista eno-gastronomica Tiziana Briguglio. Tra i relatori, oltre al noto esperto di Scienze dell’alimentazione, prof. Giuseppe Nocca, ci saranno medici, professionisti della ristorazione e nutrizionisti, insieme per sottolineare quanto un corretto modo di intendere la cucina, abbinato alla scelta di alcuni semplici ingredienti, possa contribuire al benessere della persona e dell’ambiente.

Il Presidente FIC-Latina, Luigi Lombardi

A fare gli onori di casa, accanto al Presidente provinciale della F.I.C., Luigi Lombardi ed agli altri rappresentanti regionali della Federazione Cuochi, la Dirigente scolastica dell’IPSSEOA “A. Celletti”, prof.ssa Monica Piantadosi, la quale ha tenuto ad evidenziare, ancora una volta, l’eccellenza culturale rappresentata dall’Istituto, fucina di tanti giovani allievi, accanto al valore di una professione altamente qualificata ed in grado, ancora oggi, di assicurare lavoro.

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.