Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

pdp t6-25 v2-21 6 adele-con-nicola-rao-tg-r-lazio Cunicoli semisommersi nei pressi delle cosiddette grotte di Pilato

Addio a Titina Conte

Condividi questo articolo

la Redazione

.

Si è spenta questa mattina a Ponza Titina Conte, zia di Giuseppina e Salvatore Migliaccio. Aveva 92 anni magnificamente portati e viveva con la nipote nella sua abitazione storica di Via Parata.
Nella giornata di ieri ha accusato un malore: è stata trasportata al Poliambulatorio e si era anche ipotizzato di trasferirla in elicottero in un ospedale della terraferma. Ma il suo cuore si è fermato prima, e tutti i tentativi di rianimarla sono risultati inutili.
Sorella di Maria, scomparsa qualche anno fa, e cognata di Enrico Migliaccio (Enricuccio di Chiaia di Luna), Titina era molto conosciuta e amata: mancherà moltissimo, oltre che ai suoi familiari, ai tanti amici e vicini. I funerali si svolgeranno domani mattina alle 10 nella chiesa della S.S: Trinità.
Dalla nostra Redazione le più sentite condoglianze e la vicinanza più affettuosa.

 

nota della Redazione del 7 agosto
Integriamo il ricordo della cara Titina con una bella foto scattata in occasione del suo novantesimo compleanno. Ringraziamo Giuseppina per avercela inviata.

Condividi questo articolo

5 commenti per Addio a Titina Conte

  • Luisa Guarino

    Quando mi hanno detto l’età di Titina non volevo crederci: per me si era fermata ai 60 anni o giù di lì. Mi era particolarmente cara ed ero affezionatissima a lei e alla sorella Maria. Sarà che da bambini io e mio fratello siamo quasi cresciuti con loro: ricordo che facevo spesso quel piano di scale, ripide, che separavano le nostre abitazioni, e rimanevo a lungo con loro. Cambiando casa, il rapporto d’affetto non era cambiato. Negli ultimi anni la incontravo solo in chiesa, insieme all’inseparabile e preziosissima nipote Giuseppina, maestra amatissima dai suoi alunni. Oggi mi sento davvero un po’ più sola… e più vecchia. Di Titina mi mancheranno lo sguardo limpido, il sorriso dolce, l’abbraccio che sembrava non voler finire mai: una lunghissima irripetibile stagione della vita. Un abbraccio fraterno a Giuseppina e Salvatore.

  • Giuseppina Migliaccio

    Desidero ringraziare di vero cuore anche a nome di mio fratello, Luisa per le parole d’affetto riservate alla nostra cara zia in questa triste circostanza. Allego una foto dei suoi 90 anni

  • Rita Bosso

    Resta il ricordo di una bella, dolce, elegante signora. Un abbraccio ai nipoti

  • Enzo Di Fazio

    La fraterna ed antica amicizia che mi lega a Salvatore dagli anni del collegio vissuti insieme ha fatto sì che nel tempo rimanessi legato anche ai genitori di Salvatore e alla cara zia Titina.
    Così mi capitava, negli incontri fugaci in occasione dei ritorni a Ponza, di cogliere il piacere di salutarli, stringere loro la mano, scambiare qualche parola e ricevere in cambio i loro inconfondibili sorrisi sostenuti sempre da quella luce particolare che gli occhi sapevano diffondere. Nel ricordare oggi Titina penso ad una persona buona, signorile, gentile, di quelle che ormai se ne trovano sempre di meno.E così era anche Maria.
    So del bene che le volevano Giuseppina e Salvatore e di quello che Titina voleva a loro.
    La mia vicinanza ed un abbraccio ad entrambi.

  • Luisa Guarino

    Grazie infinite carissima Giuseppina, della bellissima foto: è proprio la mia dolce Titina, Titina nostra, e di quanti le vorranno sempre bene conservandone il ricordo.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.