Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

2009-07-15_19-22-25 d-03 v2-21 v-10 44 adele-con-nicola-rao-tg-r-lazio

Retunni famosi

Condividi questo articolo

by Sang’ ’i Retunne

.

Giggino – È sulamente ’nvitia e gelusìa. Chest’è!
Sang’ ’i Retunne – A sì?

Gg – Eccierte! Tu che pensave?
SR – Giggi’, niente! Se non mi dici a cosa ti riferisci che posso pensare?

Gg – Tu nun piense propie! ’U pataterno nun t’ha date ’sta grazia.
SR – L’invidia e la gelosia di chi?

Gg – D’i frastiere e d’i punzise frastiere cumm’e tte.
SR – E verso chi ci sarebbe l’invidia e la gelosia? Sentiamo.

Gg – Vers’ i punzise famosi.
SR – Ma dai! Dove stanno ’sti punzisi famosi? Dimmi!

Gg – Dove stanno? In tutto il monto.
SR – Famosi?

Gg – Sì sì!
SR – Fammi qualche nome.

Gg – Presempio… Porzio Pilato. Ne parlene tutte malamente: chill’era o no punzese?
SR – Nooo! Quante volte te lo devo dire? Non era ponzese!

Gg – A me me pareve che ssì.
SR – E ti pareva sbagliato. Avanti…

Gg – Allora Cristo! Ere d’i Forne, ’i ’ngopp’a Chiana… L’hanno ’ncruciate!
SR – E dalle! …Nooo! Era della Palestina. Con Le Forna non c’entra niente.

Gg – ’I Palestrina? ’…nda Svizzera ’i Centocelle? Ma ’uarda tu! …e chi s’u penzave!
SR – Giggi’, non era di Ponza. Punto. Vai avanti.

Gg – …E Scarfisso addo’ ’u vulimme mètte?
SR – Giggi’, è solo un soprannome. Non è la stessa persona.

Gg – E vabbuo’… Chiste che mo’ te dico però, sicuramente è punzese… ce scummettesse duie zìmbere e ’na gallina.
SR – E chi sarebbe? Sentiamo.

Gg – ’Sti iuorne ’u nòmmenene una continuazzione… ’nda radio… ’nda televisiona… Doie palle accussì.
SR – Un ponzese in tv?

Gg – Sì sì, propetamente accussì. Però ce sta chillu Mazzariello che nunn’u vo e nunn’u vo!
SR – Giggi’ fuori il nome. Chi sarebbe?

Gg – Pinuccio.
SR – Pinuccio? Chi Pinuccio?

Gg – Pinuccio Conte.
SR – Giuseppe Conte, il Presidente incaricato?

Gg – Uvvi’ che quando vuo’ tu, sai pure arriflette?
SR – Giggi’ ma che cazzo dici? Non è ponzese, ma come ti è venuto in testa?

Gg – Come no? Io accanosco ’a mamma e ’u pate. Sai quanta vote simme iute a vellegna’ ’nzieme? È punzese… è punzese! Te lo posso carandire io!
SR – Mamma mia, Giggi’! È solo un caso di omonimia. Non è lui.

Gg – Ma quanne maie… quala malomania? Chill’è sano comm’e ’nu pesce. Ha fatto pure ’u surdato ’ndi bersagliere.
SR – Giggi’, si chiama uguale ma non è lui, è un altro.

Gg – Tu dice? Io non ci creto. Tropp’ accoincitenze.
SR – E dimmene una.

Gg – Chistu Pinuccio ca dice tu… addo’ s’incontra c’u Mazzariello?
SR – Al Quirinale.

Gg – Uvvi’!? ’A mugliera m’ha iust iust ditte che tène ’a sciorda, sta ’a ’na semmana ’ncopp’u rinale. È iss’… è iss!

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.