Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

l-08_0 p-18-2-di-4 ambrosino-01 carnevale-1970 m3-7a 1024325313b

Successo stellare per Sabrina e “Mamma mia!”

di Luisa Guarino

.

Si concluderanno domani, domenica 7 gennaio al Teatro Sistina di Roma, le repliche del musical dei record Mammia mia!, che è stato un mese sul palcoscenico del tempio capitolino della commedia musicale, registrando un incasso di oltre due milioni di euro e 41.030 spettatori. Diretto da Massimo Romeo Piparo, lo spettacolo è interpretato da Luca Ward, Paolo Conticini, Sergio Muniz, e la “nostra” Sabrina Marciano, giudicata da tutti bravissima.
A chi avesse la memoria corta, ricordiamo che Sabrina Marciano è nata a Formia da papà Peppino, e da mamma Anna Mazzella, ponzese. E a Ponza conserva contatti con parenti, amici e conoscenti, che sicuramente in questa circostanza non avranno perso l’occasione per andare a Roma a vederla di persona (leggi qui sul sito, un’anticipazione del maggio 2017).

La tournée è cominciata alcuni mesi fa nelle Marche e dopo la lunga sosta nella Capitale, peraltro nel fantasmagorico periodo delle festività natalizie, riprenderà il suo percorso. Ma non tutto è perduto per chi non ha ancora avuto l’opportunità di assistere allo spettacolo: visto il grandioso successo, il Sistina si prepara di nuovo ad accogliere il notissimo musical nella prossima stagione teatrale, a partire dall’11 ottobre 2018. I biglietti sono già in vendita: Via Sistina 129, tel. 064200711.

Come gli addetti ai lavori e gli appassionati di musica e teatro sanno bene, il musical si ispira all’omonimo film interpretato dieci anni fa da Stellan Skarsgard, Pierce Brosnan e Colin Firth con una serie deliziosamente interminabile di brani degli Abba, che hanno scandito la musica leggera internazionale, e che costituiscono il punto forte dello spettacolo, scritto da Benny Andersson e Bjorrn Ulvaeus: da Dancing Queen a The winner takes it all, a Super Trouper, e naturalmente a Mamma mia!
Nel ruolo di Donna, sullo schermo una trascinante e all’epoca sorprendente Meryl Streep, c’è appunto la nostra Sabrina Marciano, sulla quale il giudizio della critica e del pubblico combacia perfettamente; mentre in quello della figlia Sophie c’è la giovane promessa Eleonora Facchini. 24 sono i brani suonati dal vivo dall’orchestra diretta da Emanuele Friello, con ben trenta artisti in scena.

La vicenda è nota. La giovane Sophie, a pochi giorni dal suo matrimonio sull’isola greca in cui vive, chiama i tre fidanzati storici della madre (Donna-Sabrina) per scoprire chi di loro è il padre che non ha mai conosciuto. La ricerca avverrà con una serie di sorprese e colpi di scena, tra musica pop, rutilanti coreografie, gag, risate e tanto sentimento.
“Mamma mia!” è un musical che riempie gli occhi, le orecchie e il cuore. E che continua a far sognare generazioni di spettatori di tutte le età.
Bravissimi tutti, con una menzione speciale per la nostra Sabrina Marciano.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.