Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

ipc k2-16 v4-1 foto-02 f-ab il-grottone

Compravendita

Condividi questo articolo

by Sang’ ’i Retunne

 

Giggino – Sentito, leio avrebbo abbisogno di un bell’appartamentino vista maro?
Sang’ ’i Retunne – Giggi’, ma che te si’ ammattute? Adesso mi dai del ‘lei’?

Gg – Uggesu’! …e chi t’aveva accanisciuto?
SR – E come mai? Io sono rimasto uguale! Mica sono cambiato?

Gg – Sì sì, tu sì… so’ io che aggie cagnate tuttecose e da quando mi sono cambiato tutto, non conosco più nessuno. Pe’ me site tutte f’rastiere. Nun v’accanosche chiù. E’ chiaro?
SR – Addirittura? E poi cos’è questa novità? Ti vendi casa?

Gg – Come no! Vendo casa, ma mica ’a mia. E che so’ fesso io?
SR – O mamma mia! E mo’ che stai combinando? Non ti stai cacciando in qualche altro pasticcio?

Gg – No, macché pastriccio! ’Uaglio’… accà è tutto regolare.
SR – Ma come fa ad essere tutto regolare se ti vendi una casa che non è tua?

Gg – Scusa… ma pecché all’agenzie ’u ponne fa e i’ no?
SR – Aaah! Quindi ti sei messo a fare l’intermediario immobiliare?

Gg – Ce sarrai tu e tutt’a razza toia! He capito? Basta con le offese! …Vavattenne!
SR – Giggi’, ma ch’è capito? Vendi la casa su incarico del proprietario?

Gg – Ecco bravo. Vendo la casa! Ma ’u padrone nun sape niente. ’U ssape dopo.
SR – Uvvi’ che avevo capito bene? Staie facenne ’nu ’mbruoglie!

Gg – Ma qua’ ’mbruoglio? Qua da qualche anno funziona così. E’ tutto normale!
SR – E come? Ognuno se venne ’a case ’i n’ate? E po’?

Gg -’I case sule? ’Uagliò cca’ se so’ vennute scuoglie, vie, ciesse e pure i pertose ’ndi marine…. E tu te ne viene.
SR – A sì? C’è stato un colossale cambio di proprietà e non me ne sono accorto?

Gg – Altroché! Penza che me so’ vennuto pure ’u cess’ abbusive ’i màmmeta. Chille ch’he fatto ’ngopp’ ’a curteglia. Mo’ pe trasi’ he mette un euro.
SR – Ma che cazze dice? Questa è una truffa!!

Gg – Macchè truffa e truffa: màmmeta è rimasta cuntenta assaie dell’affare!
SR – Ma di che affare parli?

Gg – ’N affare gruòss’ assaie! In cambio d’u cesso fore ’a curteglia, ci’aggie assignato ’nu posto al sole sul porto nuovo di Cala dell’Acqualatrina.
Chest’è!

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.