Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

05-11-2005-19-19-41_0001 d-02 i-33 pa-01 lamonica-02 8

Rifugiati. Due canzoni da ricordare

Condividi questo articolo

proposto da Sandro Russo

 

La Giornata Mondiale del Rifugiato, oggi, 20 giugno – la stessa giornata della festa di San Silverio… ricordiamolo! – (leggi in Rassegna Stampa nella giornata odierna) – è l’occasione per proporre due pezzi musicali in tema.
A volte l’arte, in particolare la ‘forma canzone’, sono un mezzo per esprimere sentimenti che con difficoltà trovano la via attraverso pensieri più strutturati.

Il primo è un blues per chitarra e voce, di Francesco Basso, che (oltre a cantare) scrive:
“La crisi economica, sociale e politica che stiamo affrontando come cittadini italiani ed europei e la speranza di ritrovare insieme la strada solidale e razionale tracciata dalla Costituzione, raccontate in musica”. 

Ecco qui il suo blues, con i testi (italiano e inglese) sovrapposti

.

.

 .

L’altro è un pezzo storico (e mitico) dei Van der Graaf Generator proposto, con video e testo tradotto, già nel marzo 2015 su questo sito (…per dire la perseveranza!)

 

Apri, leggi e ascolta qui: Rifugiati. “Refugees”, dei Van Der Graaf Generator

Buon ascolto e buoni pensieri!

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.