Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

2009-08-13_07-48-27 h-19 k2-19 v2-24 64 adele-con-nicola-rao-tg-r-lazio

La nostra dignità non è in vendita

Condividi questo articolo

di Alessandro Romano

 

Si può discutere, confrontarsi e scontrarsi su temi politici, sulla cultura, su questioni di progettualità portuale ed opportunità strategiche, ma la dignità dei ponzesi non può essere messa in discussione da chi ponzese non è.
Tuttavia ogni sentimento di compassione va a chi, nonostante sia un ponzese, sta tradendo la Comunità Isolana supportando chi ci ha sempre disprezzato e offeso sia con le azioni che con le parole.
Certo è che nella disgrazia la maggioranza dei ponzesi ha ritrovato un bene sociale prezioso che era stato perso da tempo: “l’unità nella dignità”. Più di ogni progetto politico, è questo il  vero tema della sfida: la dignità dei ponzesi!

Non si può votare chi per cinque anni ci ha vomitato addosso ogni tipo di offesa e solo alla vigilia delle elezioni fa “il bravo ragazzo” accarezzando chi prima “ha schiaffeggiato” con disprezzo. Infatti occorre fare attenzione a chi prima ha compromesso la nostra onorabilità ed ora vorrebbe offendere anche la nostra intelligenza.
Noi ponzesi siamo buoni non siamo fessi. E mi rivolgo soprattutto a chi fa finta di non capire.
Questo è il momento dell’orgoglio ponzese e se non faremo tutti molta attenzione potrebbe non esserci più alcuna possibilità di riscattarlo.

 

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.