Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

bn2 h-11 i-34 i-35 mm ss25

La scomparsa del soprano Daniela Dessì

Condividi questo articolo

la Redazione
Foto_Daniela_Dessi

 

Sabato scorso la musica lirica ha perduto una grande interprete, il soprano Daniela Dessì, e Ponza ha perduto una sua particolare innamorata.

Come tutti i veri grandi, che preferiscono essere e non apparire, amava la discrezione e godeva della nostra isola lontana da qualsiasi riflettore.

I suoi bellissimi occhi verdi e cangianti hanno costituito lo specchio delle acque di Ponza per Fabio Armiliato, il grande tenore che ha musicato e dedicato la Canzone di Ponza proprio a lei, il suo grande amore:

Questo legame stretto fra i sentimenti di due grandi artisti e Ponza è nato ed è stato coltivato presso la residenza dell’avvocato Giuseppe Zanni, a villa Manzini, giù a Cala Feola, legato al grande soprano da antica amicizia (leggi e ascolta qui).

100_1299

Ed è lì che sono nati  il testo e la musica della Canzone di Ponza.

La cultura italiana e quella internazionale, con la sua scomparsa, hanno perso una voce di grande spessore artistico – memorabili le sue interpretazioni dei personaggi femminili delle opere verdiane e pucciniane – e ne ha parlato tutta la stampa.

thumbnail_IMG_3230

thumbnail_IMG_3231

thumbnail_IMG_3234

Noi vogliamo  esprimere il nostro cordoglio   al tenore Fabio Armiliato e all’avvocato Zanni, legati al nostro piccolo scoglio come noi ponzesi, consapevoli che nella bellezza del nostro mare ritroveranno sempre lo sguardo e l’anima di Daniela  Dessì.

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.