Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0049-049 ep-03 lam-04 p-18-2-di-4 106 cesto-aragoste

Questione d’educazione

Condividi questo articolo

by Sang’ ’i Retunne
saluto

 

Sang’ ’i Retunne – Giggi’, a’iere t’aggie scuntate tre vote e manche m’he ’uardato.
Giggino – E se vede che non ti ho visto.

SR – A sì? Non mi hai visto? Ma va’ va’!
Gg –Pecché… m’aviv’a dicere co’ccosa?

SR – No! Solo un saluto.
Gg – Ma diceme tu a mme… a che serve ’nu saluto.

SR – Il saluto è segno di civiltà: pure gli animali si salutano.
Gg – E pirciò i’ nun salut’a nisciuno: mica so’ ’n’animale.

SR – Ma guard’a chiste! ’Uaglio’, si’ peggiorato malamente.
Gg – I’ quanta cazz’i mosse… saluto, civiltà, animali, ma ’a chi ’i vvuo’ tutte ’sti muttiette. A me ’i puttanate nun me piàcene.

SR – Quello che mi lascia perplesso è che ’i vierne, però, me vide a dieci miglia ’i distanza.
Gg – ’Uaglio’ nui ccà a staggione avimm’ ’a fatica’..! Nun ce putimme mett’a perde tiempe ch’i prefessure comm’è te. E’ chiaro? ’A vernata è vernata.

SR – Eggià!! ’A vernata è vernata… e a gente cumm’e te ritorna ad essere civile. Mo’ ’uaie a chi ve ’ntoppa. E’ vero? Mah!
Gg – E tenite sempre ’a critica’? Nun ve sta mai bbuone niente? Ma iate a fatica’, cammenàte..! ’U Schiavone e ’a Guardia so’ tutte abbandunate!

SR – No no, adesso questa cosa me la devi spiegare. Tu lavori con il turismo ed io se devo lavorare lo devo fare in campagna? Famm’a capi’.
Gg – E certo! Già ne simme troppe, ce manche sule tu. Po’ stamm’a post’..! Sparte ricchezza e rimmane puvertà.

SR – Delle volte mi chiedo se questo tuo atteggiamento è una questione culturale, caratteriale o di ignoranza. E’ un dilemma che ho da anni.
Gg – E’ ’na quistione ’i capa… Curaggie, nunn’è colpa toia si tu si’ sceme ’ngapa.

SR – Secondo me invece è questione di educazione. Qualcuno ha cercato di dartela giusta, sei tu che non sei predisposto ad acquisirla.
Gg – Ma tu vid’a chisto che pe ’nu cazz’i saluto sta facenne ’na quistione ’i Stato!

SR – Però… mo’ che ci penso, ho visto che a’ieri ’u sinneco l’he salutato..! In quel momento non avevi da fare?
Gg – Comme no?! I’ teng’ sempe ’a che fa’. Ma isso me serve e perciò ’u saluto. E’ ’na quistione d’educazzione.

Venerdì pesce

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.