Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0005-005 0006-006 foto-12 k2-18 m2-11 Cunicoli semisommersi nei pressi delle cosiddette grotte di Pilato

L’incontro del Sindaco con i ragazzi della Scuola Superiore

Condividi questo articolo

a cura della Redazione dall’intervista ad alcuni degli studenti partecipanti
Foto scuola.2

 

 

La mattina di martedì 11.11.2014 i ragazzi dell’Istituto Superiore hanno incontrato il sindaco durante la loro assemblea d’istituto. Già lo scorso anno il sindaco, dopo la richiesta di alcuni professori e degli studenti, aveva partecipato ad un incontro/dibattito tenuto a scuola.
I ragazzi che lo scorso anno hanno preso parte alla BIT di Milano, dopo essersi resi conto che quest’anno, con le poche finanze della scuola e personali non avrebbero potuto partecipare all’evento, hanno chiesto un incontro e l’aiuto del sindaco. Bisogna ricordare che l’anno scorso il Sindaco e la Pro Loco, dividendosi i costi, hanno accompagnato i ragazzi di Ponza alla BIT, e proprio in occasione della riunione precedente, avevano promesso ai ragazzi una collaborazione importante, facendoli partecipare anche ad altre fiere del turismo in giro per il mondo.

Dopo di che l’Amministrazione e la Proloco non si sono più fatti sentire ed i ragazzi  ci sono rimasti male.
A maggio dovevano vedersi con Emilio Aprea della Pro-Loco per una visita alla cisterna della Dragonara in vista di un ventilato progetto di formazione al lavoro come accompagnatori per visite guidate. Ma l’incontro non c’è stato e neanche le spiegazioni.

Quindi, sempre su consiglio di qualcuno dei professori, i ragazzi hanno invitato il sindaco alla loro assemblea d’istituto per capire come stavano le cose (BIT, altre Fiere; visite guidate, ecc…), oltre che per avere  maggiori informazioni sul neonato indirizzo turistico.

Il sindaco ha accettato l’incontro presentandosi con Alex Balzano, addetto alle foto dell’evento, e Ferdinando Femiano, personaggio di spicco della riorganizzazione della Polisportiva di Ponza nonché uomo di Ponza-Estate.

Ha iniziato parlando del nuovo indirizzo come della miglior scelta per Ponza.
Nella sua idea la Scuola potrebbe diventare un polo d’eccellenza e gli studenti venire anche da fuori per studiare qui.

Poi, visto che c’era, ne ha approfittato per parlare un po’ di tutto, esprimendo la sua opinione su una quantità di argomenti, tra cui:
– la riapertura di Chiaia di Luna subito dopo i lavori che si andranno ad intraprendere;
– l’esproprio di terreni vicino al cimitero per favorire il suo ampliamento;
– destinazione a Biblioteca e Centro Anziani della costruzione in via Chiesa, a Le Forna;
– progetto di esproprio della Grotta del Serpente e apertura alle visite guidate di quella della Dragonara;
– riapertura del “pallone” o tensostruttura;
– costruzione del campo da tennis;
– recupero fondi per la sistemazione dello stadio comunale (campetto del Ponza).

Insomma da parte del Sindaco tanti progetti e promesse, come già altre volte da lui si sono sentiti.

Foto scuola.1

Quindi Ferdinando Femiano ha parlato del nuovo assetto della Polisportiva, dell’importanza dello sport e dei vari sport da far praticare a Ponza.
Il Sindaco e Femiano hanno anche presentato ai ragazzi un progetto che dovrebbe svolgersi nell’ambito di Ponza Estate 2015; sono Corsi di Formazione fatti da studenti universitari ai ragazzi per mettere in pratica ciò che studiano. Si chiamerà Summer School: un progetto di varie Università consorziate nella “Humanitas”, che ha una convenzione col Comune di Ponza)
Si è parlato anche della Cultura, dell’importanza del sapere e della conoscenza del proprio territorio.

In pratica sono state ripetute molte delle promesse (non mantenute) dello scorso anno. Ma agli studenti è rimasto non risolto il quesito sulla partecipazione o meno al BIT e alle altre Fiere
Infine i ragazzi hanno fatto presente che si stanno autotassando per  comprare carta igienica, sapone per le mani, racchette da ping pong e palline (hanno il tavolo, ma non il resto) e vari palloni; anche la rete da pallavolo che usano è bucata. Chiunque può contribuire con una piccola somma – hanno detto – stanno partecipando anche i professori.
Il sindaco ha detto che a giorni avrebbe mandato loro dei palloni da pallavolo e la rete nuova.

Grazie per la partecipazione. Arrivederci

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.