Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

l-a u-12 k2-28 v7-21 t5-21 Una giovane cernia bruna: Epinephelus marginatus

Convegno: “La ‘green economy’ come possibile risposta”

Condividi questo articolo

proposto da Giovanni Hausmann
Hausmann Collage

 

Riceviamo in Redazione e volentieri pubblichiamo

 

L’Associazione Team Master Gem è lieta di invitare i Lettori di Ponzaracconta all’incontro conclusivo del Progetto:

‘I giovani, il dialogo strutturato e la social exclusion: la green economy come possibile risposta’
finanziato dall’Agenzia Nazionale per i Giovani, attraverso il Programma Europeo Gioventù in Azione 2007-2013.

Mercoledì 29 Ottobre 2014 – ore 9.30 – Roma, Sala Convegni – Città dell’Altra Economia;  L.go Dino Frisullo snc (ex Mattatoio di Testaccio)

 

Programma

09.30 Apertura dei lavori

– Raffaella Piscitelli – Presidente Associazione Team Master Gem
09.45 Relazione introduttiva
Andrea Ferrara – Direzione Generale Agenzia Nazionale per i Giovani

10.15 Tavola rotonda
“Giovani e Lavoro in ottica green: prospettive e politiche a livello nazionale ed europeo”

Intervengono:
– Mario Benotti – Capo Segreteria Particolare e Consigliere per gli Affari Politici e Istituzionali del Sottosegretario di Stato per le Politiche e gli Affari Europei
– Lucia Valente – Assessore al Lavoro, Regione Lazio*
– Eugenio Patanè – Presidente Commissione Politiche Giovanili Consiglio Regionale del Lazio
– Estella Marino – Assessore all’Ambiente Roma Capitale

11.30 Interventi dei Coordinatori dei Gruppi di lavoro degli incontri tematici

11.45 Dibattito

12.30 Conclusioni

 

In allegato .pdf il programma della giornata con i temi previsti e i relatori che parteciperanno all’incontro: Programma incontro 29 ottobre YIA_Team Master Gem_ANG

 

Cordiali saluti,
La Segreteria Organizzativa

 

Nota (a cura della Redazione)

Green Economy
Al giorno d’oggi si definisce economia verde (in inglese green economy), o più propriamente economia ecologica, un modello teorico di sviluppo economico che prende origine da una analisi econometrica del sistema economico dove, oltre ai benefici di un certo regime di produzione, si prende in considerazione anche l’impatto ambientale cioè i potenziali danni ambientali prodotti dall’intero ciclo di trasformazione delle materie prime a partire dalla loro estrazione, passando per il loro trasporto e trasformazione in energia e prodotti finiti, fino ai possibili danni ambientali che produce la loro definitiva eliminazione o smaltimento.
Tali danni spesso si ripercuotono, in un meccanismo tipico di retroazione negativa, sullo stesso PIL (Prodotto Interno Lordo), diminuendolo a causa della riduzione di resa di attività economiche che traggono vantaggio da una buona qualità dell’ambiente come agricoltura, pesca, turismo, salute pubblica, soccorsi e ricostruzione in disastri naturali [informazioni di base da Wikipedia]

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.