Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0005-005 k2-24 v6-f scotti-b-bis 68b Immagini storiche di Ponza

Tutti pazzi per “Un’altra vita”

Condividi questo articolo

di Luisa Guarino
Francesca Cavallin-in-unaltra-vita

 

Questa settimana non avevamo ancora parlato della fiction “Un’altra vita” che sta per concludersi su Rai Uno: lo hanno fatto talmente tanto sia in tv che sui giornali che proprio non se n’è sentita la necessità. Gli ascolti sono stati strabilianti, e hanno fatto attestare rispettivamente al secondo e terzo posto altre produzioni come “Che Dio ci aiuti 3” e “Il commissario Montalbano”. Addirittura su qualche quotidiano si diceva che Rai Uno era al settimo cielo proprio perché con la ‘nostra’ fiction pensa di aver trovato “un nuovo Montalbano”. Tant’è: “Un’altra vita” ha fatto quasi 8 milioni di spettatori, con uno share altissimo.

Per quanto ci riguarda abbiamo avuto modo di vedere il tunnel di Sant’Antonio (‘u ruttòne) trasformato in una sorta di mercato del pesce in quegli archi proprio di fronte al ristorante Il Timone; alcune scene sono state girate anche sulla spiaggia di Sant’Antonio dove, con lo sguardo che si perde verso un orizzonte di mare che sembra infinito e la sabbia quasi bianca, sembrava di stare alle Maldive o alle Seychelles, e non ti ricordavi più dell’”isola ecologica” con i cassonetti lì alle spalle, né del divieto di balneazione: un paradiso marino e niente più.

Sul fronte della trama, le cose si complicano sempre più, e la figura di Anna, moglie di Antonio, assume sempre più i contorni di una folle pericolosa che addirittura rapisce la piccola Camilla approfittando dell’assenza della mamma/dottoressa. Insomma una specie di strega malvagia (non solo per colpa sua) dal viso d’angelo ma dall’animo perverso.

E le donne si confermano ancora una volta le vere protagoniste di questa fiction, che colpisce gli occhi e il cuore. Del resto le premesse c’erano tutte: dalla regista che è una donna, dai ruoli principali che sono di Vanessa Incontrada e Loretta Goggi (e ora anche di Francesca Cavallin – nella foto).
A proposito, nella scorsa puntata, la penultima, abbiamo avuto modo di ritrovare anche alcune delle nostre attrici della Priezza: Assunta Scarpati, Lina Raso, Chiara Verginelli, che erano lì a spettegolare con le altre signore sulla strada principale di Le Forna, in alto davanti alla chiesa.

Stasera ci sarà l’ultima puntata. Che naturalmente seguiremo con più attenzione del solito, anche per cercare di capire cosa dovremo attenderci da “Un’altra vita 2”: buona visione.

unaltra-vita. Mare

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.