Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

ponza racconta ep-04 l-03 s-05 q-60 83a

Riunione pubblica del Sindaco Vigorelli a Le Forna

Condividi questo articolo

resoconto di Monia SciarraRiunione Cala caparra

 .

Incontro del 20/02/2014 da Angelino a Calacaparra

Diversi gli argomenti trattati.

Tares: Vigorelli ha esposto le motivazioni che lo hanno indotto all’aumento ( il debito di circa 2 mil. € con la De Vizia), chiosando che a lui sembra impossibile che sull’ isola ci siano solo 11 persone che dichiarano al fisco più di 100mila euro l’anno, tra cui lui stesso.
Ha ricordato che il contratto con l’attuale gestore è in scadenza ad aprile e ci si sta organizzando per espletare in tempo utile la gara d’appalto che prevederà sia allo smaltimento degli ingombranti, che a una raccolta differenziata più spinta.
Questo è l’unico modo per i cittadini, opportunamente sensibilizzati, di avere in prospettiva dei risparmi e per il Comune la possibilità di accedere agli incentivi previsti per i comuni virtuosi.
Ha colto l’occasione per bacchettare tutti i commercianti che hanno fatto ricorso contro gli aumenti della Tares, annunciando che a breve nei loro confronti partiranno i decreti ingiuntivi per la riscossione forzosa. Sempre sulla Tares ha detto che è allo studio una norma che prevede agevolazioni per le attività aperte tutto l’anno ed inasprimenti per quelle aperte solo il periodo estivo.

Le fognature di Le Forna: recentemente c’è stata una conferenza di servizi in Regione nella quale si è ribadito che il finanziamento di 1 milione 200mila euro sarà speso per Cala Feola, la Tartaruga, Cala Cavone, Cala Cecata e Cala Fonte. Purtroppo i lavori non inizieranno prima di due anni per via di tutte le varie autorizzazioni che occorrono. Colpa di una burocrazia esagerata.
Non ha perso l’occasione per manifestare il suo sdegno per quei ponzesi che hanno rubato nell’impianto esistente la bellezza di 10 pompe di sollevamento su 16.

Centrale Elettrica: entro Settembre/ Ottobre essa verrà spostata sul Monte Pagliaro, dove sono in costruzione delle postazioni provvisorie. Giancos verrà chiusa e Le Forna verrà utilizzata solo il periodo estivo, fino a quando non ci sarà la Centrale definitiva per la quale è stata già indetta la gara.

Porto turistico di Cala dell’Acqua: ha esaminato tutti i progetti vecchi con la legge Burlando. Delle quattro società che avevano presentato i progetti per una conferenza di servizi prima indetta e poi rimandata, una è a tutt’oggi interessata a investire in un porto turistico. La settimana prossima convocherà la conferenza di servizi e si deciderà il da farsi, insieme al popolo.

Cala Cecata: Il piano di ristrutturazione per tutta la zona e le 25 cupole sono ancora in fase iniziale. Ci sono contenziosi con la ditta interessata che rivendica la proprietà del campetto di calcio e tutta la scuola di Le Forna-Cavatella, costruita sulla proprietà di questa società senza aver fatto l’esproprio.

Linea Autobus: è stata accolta l’idea di Ciro Parisi di un autobus che fa la linea da Cala Caparra a Cala Feola.

Centro Servizi Le Forna: le farmacie non si vogliono spostare a Le Forna e quindi non si può fare niente per legge. Si sta verificando la possibilità di consentire l’apertura di uno ‘sportello farmaceutico’ come succursale di una farmacia di un’altra città.
Le banche stanno chiudendo quindi non è possibile avere lo sportello.
Per quanto riguarda una guardiola medica, si sono resi disponibili  il medico dott. Biagio Vitiello e l’oculista dott. Michele Vitiello.
Sono stati richiesti e ottenuti 85.304 euro per una biblioteca comunale a piano terra della struttura. Al piano superiore si farà un centro sociale per anziani.
In merito all’ufficio postale, non ci sono ancora risposte definitive.

PAI: Cala Feola fa parte del piano di messa in sicurezza come deciso dalla Regione Lazio e il commissario straordinario per gli interventi PAI. È prevista anche la messa in sicurezza del tunnel di Chiaia di Luna e del Cimitero.
Ci sarà Il nuovo cimitero (senza cappelle) che diventerà monumentale espropriando tutta la vallata a fianco. In esso saranno trasferiti i morti della batteria Leopoldo.

Fiction Rai: “Ho organizzato, visto il mio vecchio mestiere, la fiction Rai con Vanessa Incontrada che sarà girata totalmente a Le Forna. Con questo ho fatto un bel regalo a Ponza – ha detto Vigorelli – Questa cosa porterà notorietà e lavoro all’isola: almeno 100mila persone in più ”.

Fine 1a parte. In chiusura il Sindaco ha tirato fuori e commentato, con un certo sdegno, un volantino anonimo che circolava a Ponza da qualche giorno.

.

[Riunione pubblica del Sindaco Vigorelli a Le Forna. (1) – Continua]

Condividi questo articolo

1 commento per Riunione pubblica del Sindaco Vigorelli a Le Forna

  • Ottima relazione cara Monia!

    Una cosa mi salta agli occhi che tu potrai chiarire oppure lo può fare il presidente del Comitato Samip Ing Aniello Aprea:

    “Come mai nella riunione non si è parlato dell’interruzione della strada di Cala Cecata e se eventualmente si è parlato come mai l’ingegnere ha scritto quella nota sull’interruzione di pubblico servizio al Sindaco protocollata il 21/02/2014 e pubblicata oggi su questo sito?

Devi essere collegato per poter inserire un commento.