Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

e-01 paolo-16 k2-10 v1-20 49 corrida15

Onore al Sub Comandante Peppe ’i Sigarette

Condividi questo articolo

di Anna Laura Tocco
Papà Vincenzino

.

Alto, fiero, autorevole, mai autoritario, carismatico e generoso, oltre che coraggioso ed esperto manager d’azienda.

Non aveva studiato alla Bocconi, Giuseppe Mazzella, detto Peppe ’i Sigarette, non aveva frequentato nessun master, né era stato avviato all’attività imprenditoriale da qualcuno come il nostro geometra nazionale, quello che Sky ci propone come la ciliegina sulla torta per quei poveri ragazzi già colpiti dalla sventura di essere stati formati alla competitività, all’alba dell’era della cooperazione.

Eppure era un ottimo capitano, che univa sapientemente l’esperienza alla tecnica ed aveva doti umane eccellenti, che gli consentivano di superare ogni difficoltà a testa alta.
I suoi dipendenti erano la sua famiglia ed al loro fianco lottava contro chi gli era d’ostacolo alla buona riuscita della sua attività.

Volendo trovare un aforisma, per quella che era la sua mission, mi viene da richiamarne uno famosissimo del Che “bisogna pagare qualunque prezzo per il diritto di mantenere alta la nostra bandiera”.

Lui il prezzo lo ha pagato, e molto caro, ne sono testimone.
Lo ho aiutato a deporre le armi nel momento in cui Mafia Politica e Tecnologia, come era uso chiamare i suoi nemici, non potevano più essere combattuti solo con la rettitudine e l’onestà intellettuale.

Si è lasciato guidare, come un bambino; ancora una volta l’intelligenza gli è stata di aiuto nel comprendere che anche il marinaio più esperto non riesce a condurre la nave in salvo, se la natura sta scatenando una tempesta al di sopra delle sue pur eccezionali capacità.

Riposa in pace Sub Comandante Peppe, il tuo esempio virtuoso renderà onore all’isola di Ponza ed alla gente di mare.

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.