Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0048-048 a4-36 s-05 v4-11a v7-21 57

Comunicato stampa e Programma di “Ponza d’Autore 2013”

Condividi questo articolo

Riceviamo in Redazione e pubblichiamo

Ponza d'Autore. Logo

 

PONZA D’AUTORE  2013 – TODO CAMBIA

Rassegna letteraria per chi ama i libri e l’isola

12 luglio – 4 agosto 2013

Conferenza stampa a Roma, 1° luglio 2013

Dal 12 luglio al 4 agosto 2013, Ponza, la perla del Mediterraneo, accoglie la quinta edizione di Ponza d’Autore, rassegna letteraria per chi ama i libri e l’isola, quest’anno dedicata ai cambiamenti.

 

Todo Cambia – titolo della rassegna – cifra di un mutamento radicale nei tessuti del nostro Paese: da quello politico condizionato ancora dai processi a Berlusconi, ai grandi cambiamenti in Vaticano, fino alle sempre più incerte dinamiche economiche a confronto con i nuovi mondi dalla crescita impetuosa.

L’edizione 2013 conferma le “linee guida” della rassegna: nessun ospite politico, nessun

finanziamento pubblico: spazio a chi porta idee, esperienze, conoscenza e cultura con ben 16 appuntamenti.

Il fitto programma di Ponza d’Autore prevede oltre 50 relatori: grandi nomi del giornalismo, intellettuali, storici, polemisti, chef stellati, ma anche economisti, imprenditori, filosofi e artisti.

Quest’anno – tra gli altri – avremo ospiti giornalisti come Gad Lerner, Paolo Mieli, Maurizio Belpietro, Giuseppe Cruciani, anima del programma radiofonico La Zanzara, Peter Gomez, direttore de Ilfattoquotidiano.it, imprenditori come Gianroberto Casaleggio, l’hard disk di Beppe Grillo, manager come Franco Bernabè, presidente esecutivo di Telecom, magistrati come il sostituto procuratore di Palermo Nino Di Matteo, il giudice di Milano anti ’ndrangheta Giuseppe gennai, fino a personaggi discussi e controversi come Luigi Bisignani.

L’idea dell’appuntamento culturale risale al 2009: è del giornalista e scrittore Gianluigi Nuzzi, coadiuvato da Gennaro Greca, albergatore ponzese del Grand Hotel Santa Domitilla, in collaborazione con l’inesauribile David Parenzo, per offrire a chi abita o viene in vacanza sull’Isola una rassegna-laboratorio in grado di interpretare le metamorfosi italiane.

La Rassegna prende quindi il via venerdì 12 luglio con Il Gusto per la tavola e le parole: Gianluigi Nuzzi e il sindaco di Ponza, Piero Vigorelli, presenteranno l’iniziativa, accompagnati da chef stellati come Pino Cuttaia che daranno una nuova interpretazione dei prodotti del nostro Paese.

Tra i vari ospiti e relatori della rassegna, il presidente di RCS Libri Paolo Mieli, giornalista e docente presso l’Università Statale di Milano, che sabato 13 luglio parlerà della “svolta” in Vaticano, con un focus su Bergoglio: come San Francesco?
Domenica 14 luglio, insieme al giornalista Gad Lerner e al direttore del Messaggero Virman Cusenza, si discuterà di Berlusconi, il lato B della politica.

Una ripresa può essere possibile sfruttando tutte le nostre risorse culturali e soprattutto commerciali con il rilancio del Made in Italy come ci illustreranno venerdì 19 luglio Franco Bernabé, presidente esecutivo di Telecom Italia e, Luca Caprai l’imprenditore e ideatore del fortunato braccialetto “must have” Cruciani.

Sabato 20 luglio, Peter Gomez, esperto in comunicazione digitale, e Gianroberto Casaleggio esporranno il problema del rapporto tra la politica e la rete, in un Paese non connesso che vede nella televisione l’unico e prioritario mezzo di informazione giornalistica, culturale e sociale.
Di mezzi di comunicazione e tv tratterà poi il direttore di Rai4 Carlo Freccero, domenica 28 luglio.

Mercoledì 24 luglio Ilaria Cavo, reporter d’assalto Mediaset, modererà la discussione sulle violenze tra le mura domestiche fino agli assassini in famiglia. Palco tutto al femminile con la scrittrice Camilla Baresani, la psicologa Maria Rita Parsi e l’avvocato Annamaria Bernardini De Pace.

Due gli appuntamenti con personaggi controversi: Nicolò Pollari, già direttore del Sismi, il servizio segreto militare, risponderà al fuoco di domande, giovedì 25 luglio, sul sottile confine che separa legale da illegalità nel mondo degli 007, a dieci anni dal sequestro Abu Omar per il quale il generale della GdF è stato condannato a dieci anni di reclusione. Luigi Bisignani e Gianluigi Nuzzi si addentreranno venerdì 26 luglio

nel problema dell’esistenza delle associazioni segrete in Italia, con tutti i loro “misteri”.

Sebastiano Barisoni, vicedirettore di Radio 24, affronterà sabato 27 luglio il tema della difficile situazione economica italiana insieme al presidente e all’amministratore delegato di SCM-Sim, Giorgio Arfaras, e ad Antonello Sanna si tenterà di capire come investire senza perdere denaro e capitale, insieme al docente economista Michele Boldrin.

Rapporti tra mafie e Stato nell’incontro di giovedì 1° agosto con un parterre di magistrati da Nino Di Matteo al PM di Messina Sebastiano Ardita.

Infine venerdì 2 agosto, Giancarlo Capaldo, procuratore aggiunto e scrittore, e Filippo Facci, l’esperto giornalista di politica, discuteranno di mafia: in particolare di errori commessi ed impunità elargite con Rosaria Capacchione che da anni vive sotto scorta.

La rassegna si chiude domenica 4 luglio con una serata tutta al femminile ‘Italia è donna’ con la scrittrice e medico Maria Giovanna Luini, Selvaggia Lucarelli, Paola Concia, Adua Villa e Valentina Mezzaroma.

 

Al centro degli incontri, l’Isola che vive e ospita la rassegna: Ponza, con la sua storia e le sue bellezze. Gli incontri si svolgeranno tra le meravigliose terrazze e i giardini del Grand Hotel Santa Domitilla e nella piazzetta di Sant’Antonio e nelle stupende location dislocate su tutta l’Isola.

 

Ponza d’Autore 2013 – Todo cambia

Dal 12 luglio al 4 agosto 2013 al Grand Hotel Santa Domitilla – Via Panoramica – Isola di Ponza.

Gli incontri sono gratuiti e aperti a tutto il pubblico interessato.

 

Comunicato stampa in versione .pdfComunicato Ponza d’Autore

Programma dell’evento in versione .pdfProgramma Ponza d’Autore

 

www.ponzadautore.com
Ricevuto da Camilla Buzzi
Ufficio Stampa VisVerbi

 

 

 

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.