Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0003-003 p g-01 l-12 m la-galite-ristorante-da-nicola

Flavio e la scoperta della notte

Condividi questo articolo

di Luisa Guarino

 

Flavio è nato a settembre, e ha quindi trascorso i suoi primi mesi di vita in città, con i ritmi di tutti i bambini piccoli, scanditi dalle classiche uscite prima in carrozzina e poi in passeggino, nelle ore canoniche del mattino e del pomeriggio. Almeno, negli anni ’70, quando la vita degli adulti ma soprattutto dei piccoli era più regolare di adesso.

Poi è arrivata la sua prima vacanza, a luglio e a Ponza. Una rivoluzione. Che a dieci mesi di vita diventa epocale. Non solo le uscite più lunghe al mattino, a sguazzare in acqua dietro la Caletta ancora perfettamente fruibile, o a Frontone ancora incantato e senza confusione; ma soprattutto la scoperta del buio, delle lunghe passeggiate all’aria aperta sotto il cielo stellato, che non era un cielo qualunque ma il cielo di Ponza. Ricordo i suoi occhioni sgranati e la testa rivolta all’insù, come per avere conferma che davvero intorno ci potesse essere tutta quella meraviglia ammantata di scuro e disseminata di punti lucenti, e non soltanto sole, luce, prati e fiori.

Da allora, grazie a tanti viaggi e a un padre non si sa se più scienziato o appassionato, Flavio ha imparato a conoscere  i misteri della volta celeste da punti di vista diversi, sia alle nostre latitudini che in Africa.

Ma la sua prima volta è stata a Ponza. Per mio figlio non avrei potuto volere di più.

 

Luisa Guarino

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.