Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

h-13 p-18-2di4 ernesto-b ss14 hp0053 massimo-di-cataldo

Il figlio del ‘centenario’ ci scrive…

di Sandro Vitiello

Cari amici di ponzaracconta

volevo ringraziarvi per gli scritti di Luisa Guarino e Gennaro Mazzella che hanno raccontato della festa che abbiamo organizzato a Le Forna per i cento anni di mio padre.

Nei prossimi giorni vi manderò uno scritto più meditato (sono appena tornato da Ponza e una delle prime cose che ho fatto è stata quella di collegarmi a ponzaracconta).

Una sola piccola precisazione su quanto ha scritto Luisa: mio padre non ha mai lasciato in maniera stabile Ponza. Come tanti pescatori del suo tempo, dagli anni ’20 fino al 1960 lui partiva da Ponza dopo i festeggiamenti di San Silverio “di Febbraio”, raggiungeva le coste del Nord della Sardegna e vi rimaneva fino a quando “il tempo si guastava”, quasi sempre dopo Ferragosto.

Ritornava a Ponza in tempo per la vendemmia.

Un saluto e grazie di nuovo.

 

Sandro Vitiello

 

Devi essere collegato per poter inserire un commento.