Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0041-041 0045-045 g-01 k2-20 capone-silverio-01 casa-di-vincenzo-darco

Acqua ‘i cielo

di Franco De Luca

L’acqua

’a cielo scenne,

se spanne,

p’i grariate, p’i vvie

se porta annanze

’a fetenzia.

Ienghe i’ puzze,

sdavaca i’ piscenale,

se fa largo p’a terra,

sciacquareia ind’i canale.

Se votte ’a copp’u ciglio

e ponta u’ mare.

Acqua ’i cielo

fitta cala,

nun s’acqueta,

tutti i penziere

stanno arreto.

Po’ s’ammoscia,

addeventa fina,

può ascì,

te può mette ’ncammino.

Fricceca ll’aria

c’andora ’i terra,

u’ cielo ha fatto pace

e u’ core se cumpiace.

Marzo   2011

Acqua ‘i cielo. Voce