Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

d-05 foto-02 scotti-e-bis 114 la-spiaggia Spugne e astroides si contengono lo spazio

Festival Sabaudia Studios 2021, le ultime serate

di Luisa Guarino

.

Si concluderà venerdì 13 agosto a Sabaudia (Latina) la terza edizione del festival del cinema italiano “Sabaudia Studios” che ha preso il via lo scorso 6 agosto e si svolge interamente in Piazza del Comune, arricchito quest’anno dalla preziosa collaborazione di Francesca Piggianelli, presidente di Romarteeventi, che ne ha curato il coordinamento artistico. 

La bellezza del festival non consiste soltanto nella proiezione dei film sul grande schermo, ma anche nelle confidenze, negli aneddoti e nelle rivelazioni da parte degli ospiti della kermesse nel momento del pre-festival, con registi, attori, sceneggiatori, che raccontano gustosi retroscena di tutti quei film che hanno fatto la storia del cinema italiano. Ogni sera, durante i talk show dei ‘salotti’, viene inoltre assegnato il premio “Duna d’Oro-Città di Sabaudia” ad attori, registi e produttori che nel corso dell’anno o della carriera si siano distinti in ambito nazionale.



Per la conduzione delle serate si avvicendano Tosca D’Aquino, attrice di cui il pubblico di Sabaudia si è innamorato nelle precedenti edizioni del festival, e Flora Canto, attrice e conduttrice, affiancate da Gian Luca Campagna. Grande successo domenica sera per la premiazione del compositore e musicista Roberto Pischiutta, noto come Pivio, con il “Duna d’Oro”.

Ieri sera invece è stato proiettato il film “School of mafia”, con il suo regista Alessandro Pondi come ospite; è stato inoltre proposto il videoclip del cantante Eugenio Picchiani, anche lui presente sul palco, dal titolo “Il circo”, un brano psichedelico dalle sonorità techno-pop diretto da Christian Antonilli, originario di Latina. Tra i protagonisti di “School of mafia” ricordiamo un formidabile Nino Frassica, affiancato da Maurizio Lombardi, Gianfranco Gallo, Tony Sperandeo, Emilio Solfrizzi, Mario Pupella, Giulio Corso.

E’ interamente dedicata al regista Paolo Genovese, ospite d’onore della serata, la programmazione di oggi, martedì 10 agosto, in cui saranno proiettati due suoi film cult: alle 21 “Immaturi” nel decennale dell’uscita, e alle 22.30 “Tutta colpa di Freud” del 2014.

Paolo Genovese

A proposito di Genovese, ricordiamo che il regista romano, oltre che di Sabaudia, è un assiduo frequentatore di Ponza, dove ha anche ambientato alcune scene del suo ultimo film “Supereroi”, con Alessandro Borghi e Jasmine Trinca, che sarà nelle sale a fine dicembre. Domani, mercoledì 11 agosto, “Sabaudia Studios” riserverà un omaggio a Gigi Proietti, scomparso quasi un anno fa, proiettando la sua pellicola cult “Febbre da cavallo-La mandrakata” del 2002, diretta da Carlo Vanzina.
Giovedì 12 sarà invece la volta di “Divorzio a Las Vegas” di Umberto Carteni, del 2002.
La terza edizione 2021 della bella rassegna si concluderà la sera di venerdì con “Ostaggi” del 2021, diretto da Eleonora Ivone.

in formato pdf il programma Ultime serate Festival del Cinema di Sabaudia

Devi essere collegato per poter inserire un commento.