Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

v4-3 v6-f 0011-0002-03 corrida22 Spugne e astroides si contengono lo spazio index

Una canzone per la domenica (95). “Let’s dance” di Chris Montez

di Silverio Guarino

.

Niente complicazioni o testi impegnati né tonalità tristi in “minore”; solo accordi in “maggiore” o, al più “in settima maggiore”.
Facile facile anche questa volta, come è nell’animo del rockettaro qual sono; un rock and roll con i consueti tre accordi del blues, ma con uno sguardo ammiccante al twist ed allo shake prossimi venturi: si tratta di Let’s dance di Chris Montez, del 1962, molto meno famosa di quell’altro Let’s dance di David Bowie del 1983.

Ma perché proprio quel pezzo antico (di 58 anni fa…)?

L’ho riascoltato per caso in questi giorni di clausura in cui le radio ti trasmettono tutto il trasmettibile e così mi sono ritrovato questo brano che ha riacceso ricordi della mia adolescenza.

Era il “pezzo forte” suonato ad alto volume dagli altoparlanti con il quale le automobiline dell’autoscontro ci invitavano a salire per iniziare i nostri “duelli” d’auto: ’u tozza-tozza, insomma, come si dice a Napoli.

Ognuno accanto alla propria piccola “teen-ager”, in competizione con gli altri. Quanti colpi e quanti contraccolpi che avrebbero poi garantito “la cervicale” di quando saremmo diventati grandi…
Il “De brevitate vitae” lo avevamo messo già da parte e di quella primavera meravigliosa ed effimera ci godevamo ogni attimo ed ogni  respiro.

Riascoltatelo ad alto volume e immaginatevi in una pista di autoscontro con la vostra bella accanto (voi con i pantaloncini ancora corti e loro in gonna, calzini e “ballerine”), in una bella e soleggiata mattina di primavera, usciti da scuola per l’orario ridotto per le vacanze di Pasqua et… voilà: il sogno ritorna alla mente, così come il suo sorriso smagliante con quei denti bianchi e freschi e quel bacio impacciato e prepotente rubato in mezzo alla confusione della pista.

Da YouTube:

.

.

Let’s dance

 (One, two)
(One, two, three, four)

Hey baby won’t you take a chance?
Say that you’ll let me have this dance

Well let’s dance, well let’s dance
We’ll do the twist, the stomp, the mashed potato too,
Any old dance that you wanna do
But let’s dance, well let’s dance

Hey baby, yeah, you thrill me so
Hold me tight, don’t you let me go

But let’s dance, well let’s dance
We’ll do the twist, the stomp, the mashed potato too
Any old dance that you wanna do
But let’s dance, well let’s dance

Spoken: Ok, wail now.

Oh, yeah

Hey, baby, if you’re all alone
Maybe you’ll let me walk you home

But let’s dance, well let’s dance
We’ll do the twist, the stomp, the mashed potato too,
Any old dance that you wanna do
But let’s dance, well let’s dance

Hey, baby, things are swingin’ right
Yes, I know that this is the night

Well let’s dance, well let’s dance
We’ll do the twist, the stomp, the mashed potato too
Any old dance that you wanna do
But let’s dance, well let’s dance

Fade:
But let’s dance
But let’s dance
But let’s dance

Devi essere collegato per poter inserire un commento.