Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

27-07-2005 e-08 f8-18a si 18 0011-0002-03

L’epidemia non è ancora finita. Eppur bisogna vivere

Dalla pagina Fb di Francesco Carta volentieri pubblichiamo


Il dottor Francesco Carta, medico a Formia e amministratore a Ventotene, ci ha accompagnato con i suoi importanti contributi in queste settimane di sofferenza collettiva.
Ci saluta con questo scritto – che lui definisce ultimo della serie – con l’augurio di ricevere ancora i suoi saggi consigli.
La Redazione


Questo è l’ultimo post.
Desidero ringraziare tutti coloro che hanno avuto la bontà di leggere i miei post. E’ stato un modo per tenerci compagnia ed informarci su cosa stava accadendo e come affrontare un’emergenza decisamente epocale.
Ci sarà stato un prima e ci sarà un dopo e noi in mezzo, con le nostre piccole navigazioni. Ora c’è da ricostruire. Tante persone una volta in condizioni economiche solide, ora si ritrovano nell’indigenza. Dobbiamo aiutarle a venirne fuori.
Se prima dovevamo riguardarci esclusivamente dal virus ora dobbiamo farlo da noi stessi, e cioè dalla tentazione di ricominciare come prima.


Non sarà come prima, non è già come prima. La pandemia riporta con forza al centro del dibattito lo Stato, le sue funzioni di garante della salute pubblica, della ripresa economica e di una nuova frontiera dei diritti, in primo luogo il lavoro e la sicurezza sociale. Riporta in primo piano l’Unione dei Paesi in una Europa solidale, protagonista di una svolta storica che arresti i cambiamenti climatici e diventi leader nel mondo per la tutela ambientale. Questo è l’orizzonte in cui dobbiamo muoverci trasformando una terribile disavventura in una grande opportunità.
Pubblicherò di volta in volta documenti e notizie utili per continuare ad orientarci tra i problemi che ancora questa epidemia continuerà a dare.


Chi lo desidera potrà contattarmi attraverso messaggi o scritti sul mio diario.
Buona mascherina e buon distanziamento a tutti. Oggi in provincia di Latina nessun contagiato.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.