Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

2009-07-21_19-18-26 p-16 u-01 85 la-galite Spugne che si contengono lo spazio

Tenimmece a distanza ‘i sicurezza

di Silverio Lamonica

 

La faccenda del Coronavirus (o Covid-19 che dir si voglia) in Italia sembra diventata abbastanza seria, tanto è vero che – dopo un breve tira e molla – le scuole e gli atenei resteranno chiusi fino al 15 marzo. Così ha disposto il Consiglio dei Ministri.

Tra le varie raccomandazioni del Comitato Tecnico Scientifico, c’è quella di “mantenere le distanze”, non nel senso: “Mi dia del lei, perché lei non sa chi sono io!” ma di rimanere a distanza l’uno dall’altro per almeno un metro e mezzo o due. Se una prescrizione del genere può andar bene camminando per la strada o entrando nei locali pubblici, diventa alquanto problematica tra le pareti domestiche, specie se si vive in due o più persone in un monolocale (e i casi non sono pochi). Come si fa: uno sta dentro e l’altro fuori al balcone, col rischio del raffreddore? Siamo ancora a marzo. E per dormire? Lei a letto e lui sul divano, magari col gatto accanto?

Situazioni paradossali, illustrate nel sonetto in vernacolo che segue… tanto per stemperare la tensione.

 

Tenimmece a distanza ’i sicurezza
ce dicene accussì ’n televisione
per evitar del virus l’infezione
e rimanere sempe ’nda salvezza.

Ce n’amma sta pe na metrata e mezza
luntano io e te pe’ l’occasione
e si a casa è petta, ce sta ’u bbalcone,
però llà fora oje né, che brutta brezza!

Cu ’stu catarro ca m’ aggio pigliato
me teneno luntane tutte quante;
’a nanz’ e ’a reta mo’ m’hann guardato;

pe’ sta tranquillo un po’ n’ce stanne sante!
Lei dint ’u lietto e ie  m’aggio cuccato
’n’copp’ ’u divano cu a jatta accante!

***

Appendice del 6.03 h 14,30 (Cfr. Commento)

Silverio Lamonica si chiede cosa direbbe il compianto Eduardo De Filippo in questa situazione, e propone un brevissimo filmato dal web.

Anche la redazione aggiunge una scritta di commento in dialetto napoletano:

 

1 commento per Tenimmece a distanza ‘i sicurezza

  • Silverio Lamonica & Redazione

    Silverio Lamonica si chiede cosa direbbe il compianto Eduardo De Filippo in questa situazione, e propone un brevissimo filmato dal web.

    Anche la redazione aggiunge una scritta di commento in dialetto napoletano.

    Entrambe nell’articolo di base

Devi essere collegato per poter inserire un commento.