Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

h-18 i-12 k1-19a v4-1 m2-8 burghiba-al-confino-alla-galite

L’isola chianella. La visita

di Paolo Mennuni

 .

’A chianella

Chell’isola sulagna, a me me pare, …’na chiallella, scurdata ’mmiez’o mare!

’A scarpa ’e ’nu giacante ’nzallanuto ca, nun se sa pecché, se n’è fujuto!

currenno p’o gurfo senza quàteno, comm’ ’a paranza c’a rezza . . . →: L’isola chianella. La visita

Libera nos

di Francesco De Luca

.

In questi tempi di confusione, soprattutto qui a Ponza, fra di noi, ho pensato di dedicarmi alla lettura di un ‘libercolo’, già presentato qui sul sito Ponzaracconta. E’ un insieme di massime, di detti, rigorosamente in ponzese, il cui autore è Nonno Scartiello (così è scritto): . . . →: Libera nos

La quercia. La fontana. Altre due poesie dialettali

di Paolo Mennuni

.

’A cerza ’nfrunnata

Dint’a ’na campagna sperduta e abbandunata, pe’ mme voglio truva’ ’na cerza ’nfrunnata.

Po’, stiso sott’a chelli fronne voglio passa’, tutto quanto ’o tiempo e ’o sole ’e ll’esta’!

E pe’ quanno ’nfoca ’a . . . →: La quercia. La fontana. Altre due poesie dialettali

Po’ ven’a staggione…

di Silverio Guarino

.

Anche quest’anno verrà e sta già per arrivare, come tutti gli altri anni: ’a ’staggione. Il porto si riempirà di barche e di turisti vocianti e chiassosi, mentre di notte i nottambuli andranno alla ricerca di forti emozioni. E i ponzesi? Impegnatissimi a contare Euro. Si dimenticheranno . . . →: Po’ ven’a staggione…

Stanotte “l’entratura” di San Silverio

a cura della Redazione

.

Non c’è ponzese degno di tale nome che questa sera, a qualunque latitudine si trovi, non rivolga il pensiero a San Silverio e alla cerimonia dell’Entratura che dopo la mezzanotte darà il via agli annuali festeggiamenti in Suo onore: fortunati quanti potranno partecipare di persona. . . . →: Stanotte “l’entratura” di San Silverio

Hanno visto ’u munaciello

di Francesco De Luca

.

C’è un irresistibile ritorno al passato. Perché la realtà del presente non è appagante. Anzi, la realtà sociale in cui si è inseriti è lacerata da dissidi e da contrasti esacerbanti, e le raffigurazioni dell’esistenza del tempo andato sembrano dare quiete. Anche se in esse comparivano . . . →: Hanno visto ’u munaciello

Arriva ’u munaciello

di Francesco De Luca

.

Zitto… arriva ’u munaciello… Chillo… t’arrobba i parole ’a vocca… e mena ’u banno p’u paese. Mo’ va dicenno ca Mamena ’a loffa se ’ntozza cu’ ’Maculatina ’a paranzella. Pure chist’anno hanno cuotto i casatielle ind’u stesso furno e… – Comm’è ca i miei hanno fatto . . . →: Arriva ’u munaciello