Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

d-05 foto-02 scotti-e-bis 114 la-spiaggia Spugne e astroides si contengono lo spazio

Altra doppietta per Bull Basket Ponza

la Redazione

 

Dall’ufficio stampa della Bull Basket Ponza riceviamo e pubblichiamo

Bull BK Ponza – Elite BK Roma 61-22  (11-2;25-4;40-12)

Bull Ponza: Soscia 2, Salvucci 4, Salzano 8, Di Manno 19, Barile 8, Zanier 11, Busetto 4, D’Apuzzo 5 Allenatore: Di Maria
Elite:  Batzella, Leonforte 4, Ruvolo A. 4, Macchi, Pesce 4, Ruvolo S. 6, Sallusti, Manzo 2, Balducci, Gentile, Moretti, Mascetti 6
Allenatore: Consalvo
Tiri liberi: Bull 10/15, Elite 2/9

Frecce Romane – Bull BK Ponza 45-64 (18-14;29-35;32-50)
Frecce Romane: Carè, Rocchetti 6, Cacciani 2, Antonioni 4, Pierotti 5, Perugini 4, Mattei 10, Palumbo, Moscarelli 3, Ferrari, Pulera 4, Spizzichini M.L. 7
Allenatore: Spizzichini S.
Bull Ponza: A: Soscia 6, Salvucci 7, Salzano N.E., Di Manno 8, Barile 22, Zanier 10, Busetto 4, D’Apuzzo 7
Allenatore: Di Maria
Tiri liberi: Frecce Romane 6/16; Bull Ponza 15/25

Un’altra doppietta per la Bull Basket Ponza, che anche in questo week-end ha fatto due su due nella quinta e sesta giornata del girone di andata del campionato di C femminile.
Pur essendo in formazione rimaneggiata per l’infortunio al ginocchio di Magnanimi, operata e con lunga degenza, e avendo Nulli in quarantena preventiva, le biancoverdi hanno portato a casa quattro punti importanti dai due match appena giocati.

Sabato pomeriggio tra le mura “amiche” del Palarisaliti, avversario di turno era l’Elite Roma, squadra molto giovane e di buone prospettive che pur essendo fanalino di coda, ha giocato alla pari con tutte le avversarie in questo torneo; le torelle però hanno fatto subito la partita e sono salite in cattedra pur non mostrando il gioco migliore. Tanti errori e continui ribaltamenti di fronte hanno però le hanno portate a far fare solo quattro punti alle avversarie nei primi due quarti di gara, nel terzo e nell’ultimo quarto: causa la scarsa concentrazione, le ospiti hanno marcato qualche punto in più.
Mattatrici dell’incontro le due baby Di Manno e Zanier rispettivamente con 18 e 11 punti nel carniere.

Seconda gara del fine settimana invece molto più avvincente ed equilibrata. La Bull Ponza ha fatto visita alle capitoline di Frecce Romane, quintetto ostico e coriaceo che da subito ha messo in difficoltà il quintetto di Di Maria, orfano anche del play Salzano che si è fermata durante il riscaldamento e che non ha preso parte alla gara.  Partono forte le romane che imbrigliano l’attacco pontino e costringono subito ad un time out la panchina ospite; rientro in campo più equilibrato ma che vede comunque le romane avanti alla fine del primo quarto. Nel secondo quarto sale in cattedra Barile (22 p.ti alla fine) che con le sue penetrazioni e qualche recupero in difesa di Salvucci porta la squadra in avanti all’intervallo lungo.
Terzo quarto poi che vede le isolane aumentare il proprio vantaggio grazie alle rotazioni difensive e una buona percentuale realizzativa: in questo quarto si mettono in evidenza il duo Busetto-Zanier, entrambe annata 2004, che stanno trovando sempre più spazio nelle dinamiche di questa squadra. Il parziale di questo periodo è di 15-3, che la dice lunga sull’approccio delle biancoverdi al rientro. L’ultimo quarto invece vede le Frecce romane non demordere: le ragazze di Spizzichini corrono e lottano su tutti i palloni e infilano tre canestri consecutivi, obbligando le ospiti ad un altro time out; al rientro D’Apuzzo & Co. riprendono a giocare e allungano nuovamente fino al termine dell’incontro.

Alla fine della partita, un piccolo siparietto in amicizia tra le due squadre che, pur non potendo aggregarsi, hanno gustato l’ottima pizza e mortadella gentilmente offerta dalla dirigenza romana; piccoli gesti che fanno grande lo sport, soprattutto in questo periodo disgraziato causa Covid.

Prossimi impegni per la Bull Basket Ponza, sabato e domenica prossimi (24-25 aprile), entrambi sul parquet di casa contro TeamUp e Frascati, per il settimo turno di andata e il primo di ritorno di questo strano campionato.

 

Devi essere collegato per poter inserire un commento.