Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

k2-26 m2-33 104 26 Il re delle triglie: Apogon imberbis Una colonia di Cladocora caespitosa

Ponzaracconta e Facebook

la Redazione 

.

La pandemia da Covid 19 e la conseguente costrizione di rimanere chiusi in casa per tante settimane, ha fatto si che si sviluppasse ancora di più in internet l’uso dei social network, come Facebook, dove avvengono incontri virtuali tra milioni di persone che avviano amicizie, condividono spazi di confidenza privata, rapporti professionali.

Un modo di comunicare che ha tante potenzialità positive cui si accompagnano però anche dei rischi, come conflitti, litigi, fake news, maldicenze e, spesso, offese gratuite celate dall’anonimato
Aspetti negativi questi ultimi, che probabilmente hanno influenzato finora la tendenza da parte della Redazione a non sviluppare adeguatamente la presenza del sito su questo canale di comunicazione, pur avendovi una finestra aperta già da qualche anno: ponza racconta.
Siamo però anche consapevoli come Facebook, arrivando a tanta gente, è per il nostro sito un veicolo di informazioni, e lo è soprattutto per chi vive la propria vita lontano dai luoghi di origine e dai propri affetti.
Il pensiero è andato ovviamente ai tanti ponzesi sparsi nel mondo.

Ma è anche un veicolo di partecipazione agli eventi della comunità isolana, come ci ha mostrato la diffusione dei fucarazzi di ieri, quasi spontanea ma in realtà nata attraverso Fb, in onore di San Silverio in occasione dell’entrata della festa del Santo. Così come la poesiola naif di Alex Balzano a commento dell’articolo di Rita Bosso.

In questa visione partecipativa troviamo un importante aspetto positivo di Fb da cui per altri versi, come si diceva sopra, siamo distanti (tanto che diversi dei nostri redattori non hanno un loro proprio account).

E’ in questa prospettiva – di cercare e proporre il meglio di Ponza – che abbiano incrementato la nostra presenza su Fb, trasferendo alla relativa finestra aperta qualche anno fa, tutti gli articoli che sono pubblicati sul sito.

L’obiettivo è quello di arrivare in ogni luogo e a più gente possibile con lo scopo anche stimolare e  raccogliere commenti, pareri e suggerimenti purché rispettosi del buon senso e della pluralità delle opinioni.
Se offensivi – lo diciamo fin d’ora – saranno cestinati.

1 commento per Ponzaracconta e Facebook

  • Luisa Guarino

    Se c’è una persona lontana anni luce dal mondo dei social e da Facebook, questa sono io. Non ho un account né vorrei mai averlo, quindi continuerò a leggere quanto pubblicato su Ponzaracconta con i mezzi tradizionali. E me ne faccio un vanto. Ma non adeguarsi ai tempi, soprattutto nel campo della comunicazione, sarebbe stato un assurdo controsenso. Ecco perché saluto con gioia il passaggio degli scritti del sito su Fb, ‘in toto’ e non solo per alcuni di essi, come avveniva fino a qualche giorno fa.
    Del resto, se la montagna non va a Maometto… con quel che segue.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.