Ambiente e Natura

Le luci di Cala Feola

di Roberto Coluzzi

.

Ma che diavolo hanno fatto qui a Cala Feola con queste luminarie stradali?
Questa è illuminazione inquinante a 1000 watt.
C’era proprio bisogno di devastare il presepe di Cala Feola?
Non si vedono più neanche le stelle.
Le luci a led fredde e potentissime… belle per chi?
Le luminarie belle sono sempre state discrete, a luce calda, familiare.
Tanta luce non è bellezza, è insensibilità ambientale, è ignoranza.
Forse si può migliorare abbassando la luminosità con un trimm potenziometro, ma le luci a led possono essere anche a luce calda (sapete cos’è la temperatura colore?).
Fino a ferragosto non si regge proprio.
Vi prego
Fate qualcosa
Roberto

2 Comments

2 Comments

  1. cannella.domenico

    24 Luglio 2018 at 11:02

    Hai perfettamente ragione, usare una luce calda, forse, sarebbe stato più tollerabile… Rovinare in questo modo uno degli angoli più belli di Ponza, a volte dà il senso dell’approssimazione! speriamo che chi di dovere prenda immediatamente provvedimenti, anche se lo scopo dell’istallazione è solo temporaneo.

  2. Luisa Guarino

    24 Luglio 2018 at 15:59

    Inquinamento luminoso: mancava solo questo a Ponza, peraltro in uno scorcio magico come Cala Feola! Speriamo soltanto, come dice Domenico Cannella, che si tratti di un’installazione temporanea. Comunque sgradevolissima: hai voglia tra qualche giorno a cercare luna piena e stelle cadenti…

È necessario effettuare il Login per commentare: Login

Leave a Reply

To Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: