Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

vip 30-07-2005-12-05-23_0000 k2-25 a2-7 foto-03 114

Foto-racconto della processione di San Silverio

22

Foto-racconto della processione di San Silverio attraverso i tempi di Lino Catello Pagano . . . →: Foto-racconto della processione di San Silverio

Foto di Lino Catello Pagano

ss16-1

Carissimi Gennaro e tutti gli altri, ho voluto donare a voi tutte queste foto, che sono reliquie. Ho pensato che incomincio a divenire vecchio e questo materiale diventa memoria visiva per i giovani. Ho ancora foto da farvi avere; questa volta saranno a colori. Un abbraccio a tutti Lino Catello Pagano . . . →: Foto di Lino Catello Pagano

L’onore di Ponza. Il Ten. Mario Musco.

Inviato da Lino Catello Pagano

MOLO MARIO MUSCO MEDAGLIA   D’ORO TENENTE DEI BERSAGLIERI

C’è scritto su quella lapide murata sul muro del Molo Borbonico di Ponza. E ciascuno di noi, fin da bambini, deve averla letta tante volte da non farci più caso alla fine. Oppure l’altra:

Il . . . →: L’onore di Ponza. Il Ten. Mario Musco.

I’ garuofan’ ’i San Silverio

di Lino Catello Pagano

Il mio ricordo é di quando ero bambino  a Ponza.

Un mese  prima della festa di San Silverio, l’abitudine dei Ponzesi era quella di prepararsi alla raccolta dei garofani da mettere nella barca del Santo. Con un certo anticipo, passavano quelli del comitato della festa casa per casa a . . . →: I’ garuofan’ ’i San Silverio

Leggendo di Chiaia di Luna…

di Lino Catello Pagano

.

Leggendo di Chiaia di Luna nel racconto di Raffaele Sandolo, ho pensato ai miei di giorni, mesi, anni… trascorsi dalle 7 del mattino alle 7 di sera, sempre in guerra di mia mamma, che mi diceva che bisognava bagnarsi “quando esce il sole sulla spiaggia”. Il sole . . . →: Leggendo di Chiaia di Luna…

‘A ‘uèrr d’i’ cuppetiéll’

di Lino Catello Pagano

Dovete sapere ragazzi… Eravamo negli anni tra il 1959 e il 1962 e anche un po’ oltre… Noi ragazzi di Ponza, me compreso, avevamo creato dei gruppi (chiamiamoli di aggregazione!), che nel tempo libero o di pomeriggio, per gioco si sfidavano,

C’era il gruppo del porto, con in testa Ughètt’ . . . →: ‘A ‘uèrr d’i’ cuppetiéll’

Il vecchio che guariva con le mani

di Lino Catello Pagano

“L’hanno amato tutti” – è il mio ricordo di lui, Catello Pagano, mio nonno paterno, di cui porto anche il nome.

Per  tutti era Catiell’ ’nda padur’. Era lui che guariva dalla sciatica, dal fuoco di Sant’Antonio e dalle mille malattie che c’erano a Ponza.

C’era il via . . . →: Il vecchio che guariva con le mani