Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

d-05 foto-02 scotti-e-bis 114 la-spiaggia Spugne e astroides si contengono lo spazio

Poca umanità

di Francesco De Luca

.

Chicchino, lo chiamavano tutti, modificando il nome datogli dai genitori: Franceschino.

Dopo che tornò dalla guerra col terrore della bomba esplosa a pochi metri, sgranava gli occhi e, nel disinteresse di tutti in piazza, gridava  al vento, che spandeva il disagio per le stradine: “i recchie…  recchie”. . . . →: Poca umanità

Comme sona ‘sta santa cocozza…

di Francesco De Luca

.

Con la pandemia non si sa con certezza assoluta se si può andare a scuola o no. Già… perché in questo periodo sono le scuole ad essere interessate dai contagi. I bambini sono naturalmente espansivi e… se un compagno ha contratto in casa l’infezione la trasmette . . . →: Comme sona ‘sta santa cocozza…

La poltrona del dialetto (38). ‘U sole a febbraio

di Francesco De Luca

.

Con questo freddo l’accogliente poltrona diventa ispiratrice.

‘U sole a febbraio

I mmane gelate, ‘na smorfia tene ‘a faccia ghiacciata, i piede se strascinano pecché i ponte so’ fredde.

‘Na seggia spagliata sta appoggiata a u muro dint’a curteglia, addò . . . →: La poltrona del dialetto (38). ‘U sole a febbraio

La poltrona del dialetto (37). Deceva zezi’…

di Francesco De Luca

.

Quando la poltrona non dà comodità anche la poesia ne risente.

Deceva zezi’ (1) Quanta rraglia (2) ca tenimmo: vulimmo rispetto comme si ce spettasse p’eredità ‘i nascita. ‘Nte dico po’ si mettimmo ammiezzo ‘u portafoglio… Allora ‘nce sta parentela, ‘nce sta vecenanza… faccio . . . →: La poltrona del dialetto (37). Deceva zezi’…

A star dietro alle parole

di Francesco De Luca

.

Già altre volte ho confessato in questo Sito di avere interesse a trovare significati ragionevoli ai nomi dei luoghi di Ponza, convinto come sono che i luoghi si chiamano in un certo modo perché il nome ad essi dato è stato attribuito per una ragione, evidente . . . →: A star dietro alle parole

Il 15 agosto di nove anni fa…

di Assunta Scarpati

.

15 agosto di nove anni fa… ore 22.00 all’incirca… o giù di lì. Dalla cucina la mia voce tuona come un megafono messo all’ennesima potenza: – In campana!!! Sta per uscire il 6, il 7, il 4 e l’f1… sala! Veloci! Forza, forza che andiamo come un trenino!

. . . →: Il 15 agosto di nove anni fa…

Refoli e vicoli (1). Una donna al balcone

di Francesco De Luca

.

“E’ un anno che non esco da casa… eeh… comme se fa’…”. Così mi accoglie una donna dal balcone di casa, al primo piano a Giancos. Stamane il sole non è pieno ma almeno non piove e la temperatura è mite. Stessa mia età, ci intratteniamo . . . →: Refoli e vicoli (1). Una donna al balcone