Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

d-05 foto-02 scotti-e-bis 114 la-spiaggia Spugne e astroides si contengono lo spazio

E’ morto Roberto

di Vincenzo Ambrosino

 

La notizia ha fatto il giro di Ponza passando di bocca in bocca, lasciando una tristezza e un vuoto enormi malgrado i turisti e il lavoro da fare.

E’ morto Roberto? Come è morto? Perché è morto? Stava male? Certo con questo caldo in quella roulotte di merda! Poverino ha . . . →: E’ morto Roberto

E’ morto Roberto

di Franco De Luca

 

E’ morto Roberto Coppa e non so se ponzaracconta riuscirà a pubblicare un articolo che non si fermi alla pietà e non si adagi sui sentimenti individuali (che peraltro ingenerano, in questi casi, soltanto frustrazione). Occorre indicare le responsabilità sociali che negli anni della sua esistenza hanno reso Roberto una . . . →: E’ morto Roberto

Commiato a Roberto Coppa

In tarda serata di ieri 10 luglio,  ho saputo della morte di Roberto Coppa detto “Roberto ‘i Scarrafone”

Egli,  nonostante la sua condizione di disperazione sociale ed economica ed in parte mentale, amava la vita.

Una vita sfortunata da sempre, dalla nascita fino alla fine dei suoi giorni; una vita passata tra grotte . . . →: Commiato a Roberto Coppa

Comunicazione di Assunta Scarpati

Il 23 luglio, alle ore 13.30 su Rai 2 ci sarà un’intera puntata di Sereno variabile dedicata a Ponza…

Buona visione a tutti!

 

Assunta Scarpati

Berlinguer e il segretario

di Giuseppe Tricoli

Cari amici, gli appunti spesso col tempo si perdono, raccoglierli in un sito come ponzaracconta può essere un modo per evitare di disperdere dati, fatti, conoscenze che non sono più riproducibili. Spero di aver dato un piccolo contributo. Buon lavoro Peppe Tricoli

 

L’episodio si svolge nel 1991 ed è la prima volta . . . →: Berlinguer e il segretario

I cavalieri che fecero l’impresa

La processione di San Silverio – 20 giugno 2009 [Foto da: “Isole nella corrente” di S. e G. Mazzella (D’Arco Ed.; 2011)]

Penso che sia importante per tutti conoscere i “REALI” facitori della festa del 20 giugno. Per un doveroso ringraziamento.

Franco De Luca

Caro Gino, ti . . . →: I cavalieri che fecero l’impresa

U’ difètt’

 

di Sandro Russo

 

Abitavano sulla via Nuova di fronte alla casa dei miei nonni, quand’ero ragazzino, Adduluràta e Ninando – la madre anziana, vedova e il figlio già in età. Lui faceva il sarto. Si chiamava Ferdinando (credo!), ma era conosciuto da tutti come Ninando. Aveva grandi labbroni su un . . . →: U’ difètt’