Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

d-05 foto-02 scotti-e-bis 114 la-spiaggia Spugne e astroides si contengono lo spazio

’A smania i’ turna’

di Lino Catello Pagano

Quando manchi anni da Ponza e hai fatto un viaggio di sei ore, sveglia alle quattro del mattino, con l’ansia di perdere il treno e sei in stazione due ore prima, sei già ’nd’a’ smania i’ turna’. Poi  arrivi e scendi dal treno a Formia, ti prende quel certo non so . . . →: ’A smania i’ turna’

Foto de ‘La Galite’

Foto de ‘La Galite’, in vari periodi della sua storia, raccolte da Lino Catello Pagano e gentilmente messe a disposizione dei lettori diponzaracconta . . . →: Foto de ‘La Galite’

Le foto disperse de La Galite

di Mario Balzano

La lettera di Philippe D’Arco su La Galite mi ricorda che c’è un servizio fotografico sull’isola, incompleto perché mancante di alcune foto. Penso che debbano essere assolutamente recuperate.

Ne abbiamo parlato più volte, noi della Redazione, ma penso che se ne debba occupare qualcuno in modo diretto e personale.

C’è qualcuno dei . . . →: Le foto disperse de La Galite

L’isola della Galita

di Philippe D’Arco

Buon giorno e Buona Pasqua

Don Erasmo (adesso parocco a Ausonia) m’ha mandato l’indirizzio del vuostro sito. Questo è bellissimo.

Sono il rampollo che insegna la Geologia a Parigi (‘Ponza la mia isola’ di Ernesto Prudente, pagina 66) Conosco bene 3 o 4 foto della Galita sul sito che sono sul CD . . . →: L’isola della Galita

Ferdinando Scarpati

Troppo forte l’emozione per me, per poter commentare…

Assunta Scarpati

httpv://www.youtube.com/watch?v=vO07ycTImoM&feature=email

 

Sigue sin mi

di Isidoro Feola

 

[Primo tempo]

In un pomeriggio assolato di fine luglio 2001 arrivano a studio da Isidoro tre figli di una signora anziana, piuttosto preoccupati per la madre… Due di loro vivono in California da molti anni, e si trovano a Ponza per vacanza. – Allora!? – Mammà sta . . . →: Sigue sin mi

…E l’Ulisse di Ponza trovò una gemella tunisina

di Lino Catello Pagano

S. Silverio era un diacono di Ceccano, nel frusinate, con due problemi che non riuscì a risolvere: era figlio «legittimo» di un Papa, visto che il genitore Ormisda prima di salire al soglio era stato regolarmente sposato; e finì esiliato dopo essere diventato Papa egli stesso, vittima innocente di una . . . →: …E l’Ulisse di Ponza trovò una gemella tunisina