Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

d-05 foto-02 scotti-e-bis 114 la-spiaggia Spugne e astroides si contengono lo spazio

La democrazia secondo Odifreddi (e Ambrosino)

Riceviamo in Redazione da Vincenzo Ambrosino

.

Ampia citazione e parziale sintesi del libro di Piergiorgio Odifreddi “La democrazia non esiste. Critica matematica della ragione politica” (Rizzoli, 2018)

Dopo i fatti di Capitol Hill molti chiedono di blindare la democrazia messa in pericolo, dalle orde barbariche sovraniste ed estremiste . . . →: La democrazia secondo Odifreddi (e Ambrosino)

Una foto racconta (8). S’alza il vento!… Bisogna osar vivere!

di Gaia De Luca

 

Questa foto è stata scattata durante una delle tante mareggiate avvenute nel periodo natalizio: periodo di isolamento, di chiusura e di silenzio. Si sentiva solo il mare.

Il rumore fragoroso delle onde, il forte vento che mi scuoteva e il getto della salsedine sulla faccia, hanno reso questo . . . →: Una foto racconta (8). S’alza il vento!… Bisogna osar vivere!

I ponzesi visti da… (2). Ettore Settanni

di Giuseppe Mazzella

.

Ettore Settanni (1901-1985) originario di Capri, fu letteralmente affascinato dal sortilegio di Ponza e dei ponzesi. Dopo una folgorante carriera di scrittore “parigino”, creatore di quello che poi verrà definito il “monologo interiore”, paragonato da Valery Larbaud per il suo libro “Gli uomini grigi” all’Ulisse di . . . →: I ponzesi visti da… (2). Ettore Settanni

Epicrisi 316. La memoria va continuamente alimentata

di Giuseppe Mazzella

 

.

Noi siamo la nostra memoria e quando questa si fa debole o confusa a soffrirne sarà innanzitutto la nostra stessa libertà. Ecco perché va curata, alimentata, arricchita, analizzata, approfondita, riscoperta. E’ necessario  smentire oggi più di ieri quello che il grande giornalista Ugo Ojetti affermava degli . . . →: Epicrisi 316. La memoria va continuamente alimentata

Le cale raccontano (1). Un ladro fra Bagdad e Ponza

di Francesco De Luca

.

Quanti suoni dalle nostre cale. Fragori, sussurri, sospiri, gridi. E parole che narrano storie. Le cale raccontano.

Un ladro fra Bagdad e Ponza Con zi’ Tore andavo a pesca. Mi portava per compagnia. Aveva la sua età, zi’ Tore, e con me si sentiva più . . . →: Le cale raccontano (1). Un ladro fra Bagdad e Ponza

Una foto racconta (7). I miei ricordi ponzesi

di Francesca Romana Montagnoli

 

Mio padre cominciò a frequentare Ponza negli anni ’50 poiché la società di navigazione per la quale lavorava aveva acquisito la linea di traghetti Anzio Ponza e quindi all’inizio questo motivo lo spinse a recarsi spesso ad Anzio e da lì a Ponza per organizzare gli uffici e la . . . →: Una foto racconta (7). I miei ricordi ponzesi

Il giorno prima dello Sbarco di Anzio

di Tonino Esposito

 

Nei giorni successivi alla pubblicazione del mio articolo sullo sbarco di Anzio (leggi qui) si sono tenute accese discussioni in redazione, partecipate anche a me, su quanto avevo affermato: che il giorno prima dello sbarco del 22 gennaio 1944 il convoglio di navi avesse fatto sosta a Ponza – quindi il . . . →: Il giorno prima dello Sbarco di Anzio