Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

d-05 foto-02 scotti-e-bis 114 la-spiaggia Spugne e astroides si contengono lo spazio

L’angolo di Lianella/11. Questa terza età

Storiella in dialetto romanesco di Amelia Ciarnella 

.

Si apre il sipario e appare il parco di un ospizio con due panchine. Arrivano due vecchi: uno appoggiandosi dignitosamente a un bastone, ma cercando di camminare dritto, con la velleità di apparire ancora giovane. L’altro zoppicando rovinosamente e . . . →: L’angolo di Lianella/11. Questa terza età

L’angolo di Lianella/10. Uno scherzo

di Amelia Ciarnella

.

Dopo la seconda guerra mondiale, come si sa, tutto scarseggiava, tutto era in fase di riorganizzazione e ognuno si arrangiava come meglio poteva. Anche i ristoratori si “arrangiavano” rifilando agli avventori carne di cane o di gatto, facendola passare per carne di coniglio o di capretto.

Mio . . . →: L’angolo di Lianella/10. Uno scherzo

L’angolo di Lianella/9. Mio padre nel campo di concentramento

di Amelia Ciarnella

.

Quando la mia famiglia nel 1942 fu costretta a rimpatriare da Addis Abeba, tutti gli uomini furono trattenuti e inviati in un campo di concentramento in Rhodesia, compreso mio padre, dove poi rimase confinato per sette lunghi anni. Trascorso però il primo periodo che fu problematico per . . . →: L’angolo di Lianella/9. Mio padre nel campo di concentramento

L’angolo di Lianella/8. L’Aldilà raccontato in tono umoristico

di Amelia Ciarnella

.

Si sa che l’argomento morte è tabù e nessuno ne vorrebbe mai parlare perché fa paura. Tutti infatti vorremmo che la morte non esistesse e il solo pensiero ci terrorizza. Però esiste. Ed è una realtà per tutti, poveri e ricchi. ‘Na livella, diceva Totò, dalla quale . . . →: L’angolo di Lianella/8. L’Aldilà raccontato in tono umoristico

L’angolo di Lianella/7. Il bambino curioso

di Amelia Ciarnella

.

Finita la guerra e passate le truppe combattenti, tutti i luoghi dove avevano operato rimasero pieni di munizioni di ogni genere e il pericolo per le persone civili era ovunque. In particolar modo per i ragazzi che, come si sa, sono molto curiosi e in questo periodo . . . →: L’angolo di Lianella/7. Il bambino curioso

L’angolo di Lianella/6. Dopo l’armistizio del 1943

di Amelia Ciarnella

 

Avvenimento unico della seconda guerra mondiale

Secondo me, quando i tedeschi ordinarono lo sgombero del mio paese dovevano essere molto sconcertati, poiché le sorprese, specie se spiacevoli, provocano sempre disorientamento e sconcerto. Però dovevano essere soprattutto arrabbiati, non solo perché gli americani stavano avanzando verso il nostro paese dopo aver . . . →: L’angolo di Lianella/6. Dopo l’armistizio del 1943

L’angolo di Lianella/5. Rientro in paese (seconda e ultima parte)

di Amelia Ciarnella

 

per la prima parte (leggi qui)

I giorni che seguirono a questo nostro rientro in paese furono un periodo veramente duro e problematico.  Dovemmo affrontare un tenore di vita a dir poco catastrofico. Poco cibo, niente acqua e niente luce. Per fortuna era estate e nelle campagne, sebbene . . . →: L’angolo di Lianella/5. Rientro in paese (seconda e ultima parte)