Archivio

Ponza, nuovi alloggi per la Guardia Costiera

segnalato dalla Redazione

.

Riprendiamo integralmente da www.ilfaroonline.it

Ponza, nuovi alloggi per la Guardia Costiera nel Padiglione Orologio Nuovo
Articolo della Redazione de ilfaroonline del 25 dicembre 2021

Il progetto della direzione regionale dell’Agenzia del Demanio

Ponza – La direzione regionale dell’Agenzia del Demanio ha stabilito che l’appartamento al primo piano del Padiglione Orologio Nuovo situato a Ponza in via Carlo Pisacane sia destinato ad alloggio di servizio dell’Ufficio circondariale marittimo locale.

Perché lo stabile sia in condizione di ospitare gli alloggi della Guardia costiera sono necessari lavori di ristrutturazione, tramite un appalto che avverrà con procedura di affidamento diretto.

L’Ufficio del Demanio specifica in merito che “l’operatore che manifesterà interesse alla procedura indetta mediante avviso esplorativo e che in sede di richiesta di preventivo presenterà l’offerta con il minor prezzo… sarà invitato alla procedura di affidamento”.

Si tratta di lavori di manutenzione di Beni del Patrimonio Culturale e quindi sottoposti a tutela.


Nota

È detto “Padiglione Orologio Nuovo” lo stabile di più piani attaccato alla chiesa dove una volta stavano i Vigili Urbani. Vi era allocato l’orologio della chiesa che ha funzionato peraltro per poco tempo (come si può vedere da questa antica illustrazione)

Integrazione a rettifica, a cura della Redazione, del 27 dicembre 2021

La nota con l’antica illustrazione posta in calce all’articolo è fuorviante.
Da approfondimenti ed informazioni acquisite presso il Comune, per “Padiglione Orologio Nuovo” deve intendersi l’immobile di piazza Carlo Pisacane e non quello attaccato alla chiesa.
Per quanto, poi, riguarda gli alloggi che saranno destinati alla Guardia Costiera ci è stato precisato che trattasi dei tre locali che, fino a qualche anno fa, erano occupati dalla signora Maria Di Fazio, venuta a mancare nel novembre del 2016.
Dello stabile attaccato alla chiesa spetteranno, invece, al Comune tutto il piano soprastante l’appartamento occupato oggi da don Ramon e i locali situati al piano terra, o meglio rialzato, con ingresso da Via Roma, una volta occupati dai Vigili Urbani.

 

 

1 Comment

1 Comment

  1. la Redazione

    27 Dicembre 2021 at 12:41

    Precisazione
    Riportata in calce all’articolo di base, a cura della Redazione, un’annotazione che fa chiarezza sulla corretta identificazione dello stabile cosiddetto “Padiglione Orologio Nuovo” e, di conseguenza, dei locali che saranno destinati alla Guardia Costiera

È necessario effettuare il Login per commentare: Login

Leave a Reply

To Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: