Attualità

Just Married… ma quanti!

di Martina Carannante

 

Ogni anno ha una sua caratterista e viene ricordato per uno e più eventi importanti (che possono essere tragici o giocondi).

Sicuramente il 2021 sarà ricordato dai Ponzesi come anno dei record matrimoniali! Sarà che per colpa della pandemia per più di un anno e mezzo non ci sono stati eventi di tale genere – tutto era bloccato per via delle restrizioni dovute al Coronavirus – fatto sta che da metà settembre fino a metà ottobre  sull’isola si sono celebrati undici matrimoni… di coppie tutte isolane!

Detta così forse non farà effetto, anche perché come dice mia mamma: “Marti’ prima ci si sposava a novembre, dicembre, gennaio e febbraio, mica come mo che nessuno si sposa più!!” Prima, però, erano altri tempi, sull’isola c’era più gente ed il matrimonio era più che sacro e non solo un modo per far festa; non esisteva convivenza, non esistevano ”tira e molla”, ma per uscire di casa dei genitori o ci si sposava o ci si sposava.

C’è da dire anche che la nostra isola, negli anni antecedenti al Coronavirus, era una meta ambita per molti villeggianti che volevano come location matrimoniale proprio Ponza.
Il luogo preferito? Ovviamente Chiaia di Luna per i riti civili, tanto che nel mio periodo di stage al Comune di Ponza, con il caro amico Giuseppe Mazzella, studiammo e scrivemmo un regolamento ed un prezzario relativi alle location possibili per i riti civili legati appunto alla forte richiesta, stimando bei guadagni per le casse comunali.
Quest’anno i numerosi matrimoni sull’isola sono avvenuti grazie alla scelta dei nostri compaesani ,più che degli amici e degli amanti dell’isola.

Undici coppie hanno deciso di sposarsi. Magari non sembra, ma sono davvero tanti, specialmente se avvengono in un periodo limitato (un mese post-estivo) e con alta affluenza partecipativa. Il ponzese medio ha avuto almeno tre matrimoni e spesso anche nel giro di una settimana; capirete quindi il fermento e l’agitazione che c’era sull’isola. 

A Ponza, un po’ come nel sud Italia in generale, non si parla solo di matrimonio come evento religioso, ma di tutta una serie di appuntamenti da non perdere:
– foto prematrimoniali in giro per l’isola e foto il giorno del matrimonio con giro in macchina;
– addio al celibato ed addio al nubilato,
-serenata alla sposa
-scherzi a casa degli sposi e spaghettata per concludere il tutto.
Capite bene l’impegno che ci vuole per affrontare un solo matrimonio, figurarsi per due, tre o più…!

Come diceva una famosa canzone: “Chi ha avuto ha avuto e chi ha dato ha dato…”
Per fortuna? Purtroppo?! Dipende dai punti di vista.
Per il momento, però, le cerimonie sono concluse e per ricordare questo exploit matrimoniale e fare un grande in bocca al lupo a tutte queste coppie di neo-sposi le ricordiamo con una foto del loro giorno più bello.

Checco e Genny

Dario e Lorena

Mario e Giorgia

Simone e Silveria

Antonio e Marianna

Alessia e Angelo

Alessia e Gennaro

Federica e Alberto

Francesco e Oriella

Salvatore e Camilla

Graziella e Antonello

 

Clicca per commentare

È necessario effettuare il Login per commentare: Login

Leave a Reply

To Top