Ambiente e Natura

Snav, da Napoli a Ponza e Ventotene

Riprendiamo integralmente da https://www.informazionimarittime.com/ e volentieri pubblichiamo

.

Stop over a Ischia. Negli ultimi giorni crescita del 20 per cento del traffico. 13 mila passeggeri previsti trasportati quest’estate.

Sabato 3 luglio è ripreso il collegamento veloce tra Napoli e le isole dell’arcipelago Pontino servito da Snav, facendo registrare una crescita del 20 per cento fin dalla prima partenza. La stima dell’armatore è che in tutta la stagione verranno trasportati circa 13 mila turisti.

Novità di quest’anno è il cambio del molo di partenza da Napoli. Infatti ogni venerdì, sabato e domenica, da luglio a settembre, si partirà dal molo Beverello anziché da Mergellina, con stop over a Ischia-Casamicciola.

«Le isole di Ponza e Ventotene si affermano come una delle mete più ambite per il divertimento estivo o anche per concedersi una pausa ristoratrice in acque limpidissime e l’ottima risposta del mercato delle prime partenze, ci fa ben sperare in un rapido sold-out anche per i prossimi weekend», afferma Giuseppe Langella, amministratore delegato di Snav.

Immagine di copertina. Ponza (Paolo Fefe’/Flickr)

1 Comment

1 Comment

  1. Giuseppe Mazzella di Rurillo

    9 Luglio 2021 at 16:51

    Abbiamo fatto una battaglia giornalistica per il ripristino del collegamento Napoli-Procida-Ischia-Ventotene-Ponza e viceversa. Fin dal 2009 dal servizio di Gianni Vuoso e mio su “Il viaggio di Mattia” abbiamo proposto un distretto turistico delle isole “napoletane” per storia, geografia ed economia e non c’è stata nessuna iniziativa istituzionale da parte di due regioni, due province e undici comuni.
    Ma questo è un esempio di attenzione alla pubblica opinione e/o di una sensibilità dell’imprenditoria. Avanti così.

È necessario effettuare il Login per commentare: Login

Leave a Reply

To Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: