Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

d-05 foto-02 scotti-e-bis 114 la-spiaggia Spugne e astroides si contengono lo spazio

Dedicata a Ponza la copertina di Bell’Italia di luglio

Segnalato dalla Redazione

 

In bella mostra nelle bacheche delle edicole destinate alle riviste di viaggi c’è da ieri il numero di luglio di Bell’Italia, mensile della Editoriale Giorgio Mondadori sempre ricco di spunti per riempire di storie le giornate di chi va in vacanza.
A chi conosce Ponza o è di Ponza salta subito agli occhi l’immagine di copertina, dedicata questo mese alla nostra isola.

 

Un bello scorcio panoramico da Punta della Madonna a Monte Guardia con i faraglioni di Calzone Muto in bella evidenza, la Torre dei Borbone ed il caratteristico cimitero monumentale in primo piano. Mare azzurrissimo e calmo che lambisce la costa frastagliata e dai mille colori che va dalla Caletta alla Parata.

Interessante il servizio all’interno dalla pag. 121 alla 129 con il titolo accattivante “Un viaggio sull’isola dei tesori golosi” a cura di Auretta Monesi e foto di Vittorio Sciosia.
Le foto a corredo dell’articolo sono un omaggio alla bellezza dell’isola e ad alcuni suoi angoli suggestivi, come la messa a fuoco su ordinati filari di viti nei terreni della Parata che rinascono, dopo essere stati per decenni orgoglio e vita dei nostri coloni.


Nel servizio è esaltata l’arte culinaria di Ponza, dove talento e tradizioni combinati sapientemente fanno onore alla cucina mediterranea e alla storia dell’isola.
Itinerari sui sentieri della viticoltura eroica, utili indirizzi ove soggiornare, stimolanti indicazioni dove mangiare e ricette da far venire l’acquolina in bocca: questo ed altro troverete in Bell’Italia di luglio, numero da non perdere anche perché ricco di tanti altri servizi che vi portano a spasso per l’Italia dal Nord al Sud, dall’Alta Valtellina alla punta estrema della Sicilia, a Portopalo di Capo Passero

Devi essere collegato per poter inserire un commento.