Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

d-05 foto-02 scotti-e-bis 114 la-spiaggia Spugne e astroides si contengono lo spazio

Ciao Angelina

La Redazione

 

Una nota triste in questo San Silverio 2021.
La sobrietà della festa di quest’anno sembra coniugarsi con la mestizia della notizia diffusa appena qualche ora fa.

E’ venuta a mancare nella sua abitazione di Ponza, intorno a mezzogiorno, Angela Maria De Luca, sorella di Tommasino e Silverio e zia di tanti nipoti cui ha dedicato nel corso della sua  vita tempo ed affetti. Aveva da poco compiuto 80 anni, gli ultimi dei quali vissuti combattendo con  tenacia ma anche con serenità il male che l’aveva colpita.

Persona conosciuta da tutti per aver gestito, in corso Pisacane, fino a qualche anno fa la bottega di alimentari avviata negli anni 50 dal padre Vincenzo e da lei arricchita ed ampliata successivamente con gli articoli di profumeria.
Alla morte prematura della sorella Franca che lasciava tre figli piccoli, Daria, Andrea ed Alessia, aveva dedicato anima e corpo alla crescita e alla formazione di questi nipoti, già orfani di padre.
Le veniva spontaneo trasferire agli altri affetto ed attenzioni; questa peculiarità del carattere probabilmente le derivava anche dall’essere stata, se pure per breve tempo, maestra d’asilo al Ciro Piro prima di prendere la titolarità del negozio.

Chi oggi ha i capelli bianchi la ricorderà certamente per il ruolo della Madonna, tutta vestita di celeste, che spesso le veniva affidato durante le Sacre rappresentazioni di Natale, come ricorderà anche la splendida voce che aveva all’interno del coro femminile voluto dal parroco don Luigi Dies.
Lascerà sicuramente un vuoto nei cuori dei fratelli Tommasino e Silverio e della folta schiera di nipoti e pronipoti.

A tutti loro l’affetto e la vicinanza della Redazione di Ponzaracconta e dell’intera comunità isolana che, con la scomparsa di Angelina, perde un altro pezzetto della sua storia.

I funerali si terranno domani 19 giugno alle 16,00 con celebrazione nella chiesa della Santissima Trinità.

2 commenti per Ciao Angelina

  • Francesco De Luca

    La voce femminile più bella del coro di mons. Dies. Dico questo non per mitigare in qualche modo la sua morte, ma per testimoniare il nostro apprezzamento. Il nostro, ossia di tutti noi che di quel coro abbiamo fatto parte e ne andiamo fieri.
    Dico dell’apprezzamento perché nel momento presente non viene mai manifestato. La nostra, poi, quella ponzese, è una comunità di scontrosi, non facili all’entusiasmo. Ma noi, dico quelli della mia generazione, ricordiamo le calorose melodie intrecciate intorno all’armonium del parroco, con lui che ci conduceva.
    Angelina De Luca, per la limpidezza del tono vocale, di solito faceva gli assolo nelle canzoni in cui era la Madonna a neniare il suo Bambino.
    E’ stata la voce della Madonna. Solo lei, che io ricordi.
    Ricalco questo tratto della sua personalità perché mi è più presente e che ricordo con affetto, ma è stata donna accorta e sapiente per tanti altri aspetti della vicenda umana, sua e della sua famiglia.
    A nome dei ‘giovani dell’ Immacolata’ un ricordo affettuoso.

  • Giuseppe Mazzella

    La morte di mia cugina Angelina mi addolora profondamente. Umile, dolce, grande lavoratrice, ha speso la sua vita per i nipoti ai quali ha dovuto fare da mamma. Veramente misteriosi i fili che si si sono intrecciati nella sua vita. Fare da mamma a tre adolescenti non deve essere stato facile. Ma il suo grande amore ha saputo superare tutte le difficoltà. Ogni pensiero era solo per i suoi nipoti, che l’hanno amata come una mamma. E che mamma!.
    L’ultima volta che l’ho incontrata – proprio in negozio – si soffermò su alcuni ricordi della sua infanzia con tale spontaneità che mi lasciarono nel cuore quella nostalgia di un tempo ormai passato che è stato quello di una Ponza dei meravigliosi anni cinquanta. Che Dio l’abbia in gloria per una vita ben spesa. Grazie Angelina per tutto quello che ci hai dato, Giuseppe

Devi essere collegato per poter inserire un commento.