Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

d-05 foto-02 scotti-e-bis 114 la-spiaggia Spugne e astroides si contengono lo spazio

Bull Basket Ponza conquista la Serie B femminile

Ricevuto in Redazione da Alfredi Nulli

.

Non ancora sfumato l’entusiasmo per l’importante traguardo raggiunto, abbiamo chiesto la cronaca circostanziata dell’ultimo incontro. Ci viene proposta insieme a una sintesi sommaria degli ultimi due anni di attività del team vincente.
La Redazione

Bull Bk – Frecce Romane Bk  54-16 (14-3;27-13;36-13)

Bull: Soscia 3, Salvucci G. 1, Salzano 7, Spina 4, Di Manno 3, Barile 10, Zanier C. 11, Nulli 5, Pirani,Busetto 4, Salvucci A. 4, D’Apuzzo 2.
All. Di Maria
Frecce Romane: Rocchetti 2, Cacciani 3, Pierotti 4, Perugini, Mattei, Palumbo, Moscarelli, Pulera 5, Spizzichini M.L. 2.
All. Spizzichini S.

Tiri liberi: Bull 6/17; Frecce Romane 12/25

E Serie B sia…
Questo il succo dell’ultima giornata del campionato di serie C 2020/21.
Le bianco-verdi isolane battono anche le Frecce Romane e approdano alla categoria superiore, portando l’isola di Ponza a un traguardo storico.
Il divario tra le due formazioni è parso subito netto con un 14-3 al primo quarto che non lascia spazio ad ulteriori commenti.
Le ragazze di Di Maria hanno condotto la gara, aggredendo la compagine romana sfruttando i contropiedi generati direttamente da rimbalzo difensivo o da palle perse dalle ragazze del coach Spizzichini.

Il resto della partita scorre sullo stesso binario permettendo alla Bull di ruotare tutto il roster e di dare minuti alle ragazze più giovani che dimostrano di essere cresciute insieme al nucleo della squadra.
Era una partita da vincere con un divario di classifica evidente e così è stato con solidità e concentrazione fino alla sirena che ha sancito il 54-16 finale. Da notare che tutta la squadra è andata a referto per questa festa di promozione.

Tutto è cominciato due anni fa quando Di Maria & Co. hanno intrapreso questo percorso arduo ma mai impossibile di far ritornare la pallacanestro sull’isola lunata.
Avviati i corsi di minibasket aperti a tutti i mini-atleti di Ponza, si è avuto subito un forte entusiasmo tanto da far pensare alla dirigenza di costituire anche un gruppo tutto al femminile che potesse giocare sull’isola e così è stato.
La scorsa stagione lo staff ha intrapreso questo percorso formando un gruppo forte e coeso che ha iniziato la stagione vincendo tutte le partite; fantastico è stato l’esordio in casa alla tenso-struttura di via Cavatella, un pienone di gente ed entusiasmo che ha fatto ben sperare tutti.
A dicembre poi il crollo del palazzetto che ha privato grandi e piccini del loro spazio dedicato allo sport, ma la società non si è persa d’animo e ha continuato la propria attività nella palestra dell’ex scuola media di Ponza con i più piccoli e a Latina e Fondi con la serie C.
A marzo poi  l’arrivo del Covid che ha interrotto la cavalcata vincente della prima squadra, il campionato si è interrotto con le torelle prime in classifica.
Quest’anno la dirigenza ci ha riprovato, sperando che a Ponza si sarebbe potuto muovere qualcosa riguardo la tenso-struttura, e così Di Maria e tutte le ragazze si sono rimboccati le maniche ed hanno cominciato a lavorare duro sul campo, partecipando nuovamente al campionato di serie C che tra alti e bassi iniziali ha trovato poi una sua quadra fino a questo week end in cui le bianco/verdi si sono giocate il tutto per tutto contro Team Up e Frecce Romane.

Ora carichi di orgoglio e fieri del lavoro svolto possiamo gridare Serie B!
La Bull Basket Ponza il prossimo anno si confronterà con le compagini di tutta l’Italia centrale e sperando nella ricostruzione dell’impianto isolano le ragazze potranno portare le loro gesta su quel territorio che per due anni hanno rappresentato e che merita lo sport ad alti livelli.

Di seguito le protagoniste di questa splendida avventura:

Gaia Salvucci
Asia Salvucci
Martina Barile
Ginevra Salzano
Matilde D’Apuzzo
Elisabetta Soscia
Carolina Di Manno
Claudia Zanier
Chiara Busetto
Sara Nulli
Valentina Magnanimi
Roberta Zanier
Giulia Spina
Sara Pirani

 

Devi essere collegato per poter inserire un commento.